Acido 1-naftilacetico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido 1-naftilacetico
formula di struttura
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C12H10O2
Massa molecolare (u) 186,21 g/mol
Aspetto solido bianco
Numero CAS [86-87-3]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua (20 °C) poco solubile
Temperatura di fusione 129 °C (402 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo irritante

pericolo

Frasi H 302 - 315 - 318 - 335
Consigli P 261 - 280 - 305+351+338 [1]

L'acido 1-naftilacetico o acido alfa-naftalenacetico (NAA) è un acido carbossilico derivato dal naftalene. A temperatura ambiente si presenta come un solido bianco dall'odore acido. È un composto nocivo.

È un fitoregolatore usato in agricoltura su diverse colture; si tratta di un auxinosimile sintetico utilizzato nelle colture cellulari di tessuti vegetali.[2] Sui fruttiferi impedisce la cascola pre-raccolta, ritardando la formazione dello strato di abscissione alla base del peduncolo del frutto. Esplica inoltre azione diradante, allegante, spollonante, radicante e nel controllo dell'accrescimento vegetativo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 24.07.2010
  2. ^ Cultured cells of Australian laurel, Pittosporaceae and a method for culturing tissues by using said cultured cells US Patent Issued on October 5, 2004
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia