Ace Ventura - L'acchiappanimali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ace Ventura - L'acchiappanimali
Aceventura.jpg
Jim Carrey in una scena del film
Titolo originale Ace Ventura: Pet Detective
Paese di produzione USA
Anno 1994
Durata 86 min
Colore colore
Audio Dolby Stereo
Rapporto 1.85:1
Genere comico, commedia
Regia Tom Shadyac
Soggetto Jack Bernstein
Sceneggiatura Jack Bernstein, Tom Shadyac, Jim Carrey
Fotografia Julio Macat
Montaggio Don Zimmerman
Musiche Ira Newborn
Scenografia William A. Elliott
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ace Ventura - L'acchiappanimali (Ace Ventura: Pet Detective) è un film del 1994 diretto da Tom Shadyac ed interpretato da Jim Carrey.

Ha avuto due sequel, Ace Ventura - Missione Africa del 1995, Ace Ventura 3 del 2008 e una serie televisiva a cartoni animati, Ace Ventura del 1995.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ace Ventura (Jim Carrey) è un investigatore privato che vive a Miami, specializzato nel ritrovamento di animali domestici o in cattività persi o rapiti. Al Joe Robbie Stadium, Fiocco di Neve (il delfino mascotte dei Miami Dolphins) viene rapito due settimane prima che la squadra avrebbe dovuto giocare nel Super Bowl. Il signor Riddle, proprietario della squadra dei Dolphins, crede che la squadra, avendo il morale a terra, perderà il Super Bowl, a meno che non venga restituito Fiocco di Neve. Egli ordina al capo delle operazioni di Ace, Roger Podacter, e al capo pubblicista Melissa Robinson (Courteney Cox) di ritrovare Fiocco di Neve.

Ventura è assunto per risolvere il caso e scopre il suo primo indizio in una rara pietra d'ambra arancione a taglio triangolare, caduto da uno degli anelli che tutti i giocatori di Football dei Dolphins dal 1984 possiedono. Ventura così cerca di trovare il colpevole indagando ogni membro della squadra del campionato di quell'anno, per vedere se l'anello non abbia perso la pietra mancante, ma sfortunatamente tutte le pietre degli anelli dei giocatori sono presenti. Melissa fin dall'inizio ha dei dubbi riguardo alle investigazioni "particolari" di Ace, fino a che un giorno, non riceve la telefonata della morte di Podacter. Melissa ed Ace vanno a casa di Podacter per indagare. Egli è misteriosamente caduto dal suo balcone privato, ipotizzando che si sia trattato di suicidio.

Anche se il tenente Lois Einhorn (Sean Young) insiste che si tratti di suicidio, Ventura prova che è stato in realtà un omicidio, mostrando che il grido che è stato sentito da una vicina di casa non avrebbe potuto essere sentito se, la porta con doppio vetro insonorizzato fosse stata chiusa anche al momento della caduta. Ace deduce che la vicina sentì il grido da dentro l'appartamento e che l'assassino abbia gettato Podacter fuori dalla finestra per poi chiudere la porta prima di scappare. Durante il tentativo di scoprire la morte di Podacter, Ace capisce che l'omicidio dell'uomo è collegato alla scomparsa di Fiocco di Neve.

Tornati a casa per continuare l'indagine, Ace scopre che nella foto che ha usato per indagare gli atleti, manca un giocatore: Ray Finkle. Ray Finkle è un ex giocatore, sostituto a metà stagione, che è stato eliminato dalla squadra, poiché durante la partita, egli aveva perso il potenziale game-winning field goal, alla fine del Super Bowl XVII, causando così la perdita alla squadra dei Dolphins. Ace scopre che Finkle era demoralizzato dall'accaduto ed ebbe una grande ossessione per Dan Marino, poiché era pienamente convinto che in realtà fu Dan Marino il colpevole della perdita della partita in quanto la palla, secondo l'ipotesi di Finkle, era stata girata male. Ace così fa visita ai genitori di Finkle, scoprendo che il figlio è stato ricoverato in un Ospedale psichiatrico a Tampa. La madre spera che un giorno suo figlio ritornerà a casa per poter ricominciare a giocare e, accompagnando Ace nella stanza di Finkle, gli mostra il nastro della sconfitta dei Dolphins. Ace capisce che Marino è in pericolo, ma nel mentre che si reca da lui, egli viene rapito da due falsi giocatori di football.

Avendo scoperto l'ossessione di Finkle per Marino, Ventura è sicuro che Finkle sia il colpevole, ma non lo riesce a trovare. Ace ritiene inoltre che Finkle sia stato colui che abbia ucciso Podacter, poiché quest'ultimo riuscì a scoprire tutto. Non solo, Finkle ha anche rapito Fiocco di Neve. Più tardi Ace e Melissa vanno al manicomio di Tampa, dove Finkle è stato visto l'ultima volta otto anni fa. Ace si finge un paziente, ossessionato come Finkle dal football, e così riesce ad entrare nella stanza dove sono rimasti abbandonati gli effetti personali di Finkle. Tra questi trova un articolo di giornale su una donna scomparsa in circostanze misteriose con il nome Lois Einhorn. Ace chiama Emilio, un amico detective che lavora nel caso "Fiocco di Neve", e gli dice di cercare indizi di una presunta relazione tra Einhorn e Finkle. Emilio trova nell'ufficio di Lois Einhorn una lettera d'amore di Podacter nella scrivania, ma non riesce a scoprire altro. Ventura comincia a diventare frustrato, non riesce a capire il collegamento tra Einhorn e Finkle ed è sul punto di rinunciare al caso. Tuttavia, quando il suo cane giace sopra una foto di Finkle, i peli del cane, formano una sorta di "parrucca" intorno al volto di Finkle. Ace, grazie a questo fatto, riesce così a capire che Ray Finkle è Lois Einhorn, ovvero che sono entrambi la stessa persona.

Ace il giorno seguente pedina Lois Einhorn/Ray Finkle fino ad un magazzino, riuscendo così, finalmente, a trovare Fiocco di Neve e Dan Marino. Ace mentre cerca di liberare Dan Marino, viene scoperto da Lois che gli punta una pistola e, tenendolo sotto scacco, chiama la polizia dicendo di aver trovato il rapitore, ovvero Ace. Tra Ace e Lois subito dopo ci sarà una breve lotta, e poco dopo la polizia circonda Ace, credendo che sia lui il colpevole.

Einhorn dichiara che è stato Ace ad aver rapito Fiocco di Neve e che stava cercando di uccidere sia Marino che lei. Ace spiega le sue motivazioni e sostiene che il tenente Einhorn è in realtà Ray Finkle. Einhorn nega tutte le accuse di Ace, ma quest'ultimo, cercando di dare credibilità alla sua versione, tenta prima di tirare via i capelli del tenente, pensando che si tratti una parrucca. Tuttavia i capelli sono veri ed Ace sostiene allora che i capelli li abbia fatti crescere. Successivamente, egli strappa la camicetta a Einhorn per mostrare che non abbia il seno, ma purtroppo il seno ce l'ha. In un ultimo sforzo, Ace strappa la gonna (prova per eccellenza, essendo appunto un maschio) credendo di trovare il pene, ma invece anche questa volta appare la figura di una donna normale. Proprio mentre Ace è sul punto di rinunciare alla sua teoria, Marino avverte Ace di un rigonfiamento nel lato "B" del tenente Einhorn. Ace, ora con la prova concreta contro Einhorn, fa un breve discorso umiliante (diretto a Einhorn) e la gira violentemente su se stessa, per rivelare il pene nascosto nelle sue mutandine, in mezzo alle gambe, a tutta la polizia di Miami.

Ace rivela che Einhorn effettivamente ha ucciso Podacter perché "ha scoperto Capitano uccello!", smascherando così Finkle. L'intera forza di polizia di Miami, Marino, e anche Fiocco di Neve reagiscono in totale disgusto della vera identità di Lois Einhorn poiché sia Marino sia tutti i poliziotti avevano baciato Einhorn/Finkle, come del resto aveva fatto anche Ace; (il giorno prima Einhorn baciò Ace nel suo ufficiò poiché aveva capito che Ace stava per risolvere il caso. Quando Ace riuscì a scoprire la vera identità di Finkle, ne rimase totalmente disgustato, proprio come i poliziotti).

Accecato dalla rabbia, Finkle fa un ultimo tentativo di uccidere Ventura, ma Ace lo ribalta facendolo cadere in acqua. Ace poi trova l'anello con la pietra mancante sul dito di Ray, prova tangibile che Lois Einhorn è senza dubbio Ray Finkle. Il film termina con Ace che assiste la giocata dei Dolphins. Tutto sembra andare per il meglio e Melissa ed Ace si scambiando un tenero bacio. Mentre si baciano, Ace nota un raro piccione Albino dal valore di 25.000 dollari, ma l'animale viene cacciato via da un uomo dentro un costume di uccello. Ace infuriato inizia così una lotta con il finto volatile dentro lo stadio, e sotto i riflettori, viene presentato, accolto e ringraziato per aver risolto il caso.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema