Accipiter novaehollandiae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Astore grigio
Grey Goshawk Dayboro Apr02.JPG
Accipiter novaehollandiae
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Accipitriformes
Famiglia Accipitridae
Sottofamiglia Accipitrinae
Genere Accipiter
Specie A. novaehollandiae
Nomenclatura binomiale
Accipiter novaehollandiae
G.F.Gmelin, 1788

L'astore grigio (Accipiter novaehollandiae (G.F.Gmelin, 1788) è un uccello rapace della famiglia degli Accipitridi.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

L'astore grigio è un uccello rapace di medie dimensioni, la sua lunghezza corporea è di circa 45–60 cm, la sua apertura alare va dai 90 ai 120 cm.[senza fonte] Il peso è in media di 0,5 kg nei maschi e 2 kg per le femmine[senza fonte] (dimorfismo sessuale). La colorazione prevalente è grigio-biancastra.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive in Australia, Indonesia, Papua Nuova Guinea e nelle Isole Salomone.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Accipiter novaehollandiae in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Accipitridae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 9 maggio 2014.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli