Accademia russa delle scienze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sede a Mosca.

L'Accademia russa delle scienze (in russo: Российская академия наук?) è l'istituto scientifico più importante della Russia. È un'organizzazione che comprende istituti scientifici dell'intero territorio del Paese. Fino al 1991 era conosciuta come Accademia delle Scienze dell'URSS.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'accademia fu fondata a San Pietroburgo da Pietro il Grande, e ufficializzata nel decreto del Senato del 22 gennaio 1724. Nel corso del tempo furono invitati a lavorarvi personalità del calibro di Eulero, Christian Goldbach, Nicolas e Daniel Bernoulli, gli embriologhi Caspar Friedrich Wolff, Karl Ernst von Baer, l'astronomo e geografo Joseph-Nicolas Delisle, il fisico Georg Wolfgang Kraft, lo storico Gerhard Friedrich Müller e il filosofo Vladimir Viktorovič Adoratskij

Scienziati provenienti dall'Accademia sono stati più volte a capo di spedizioni per l'esplorazione delle regioni più remote della Russia. Tra queste, la seconda spedizione in Kamčatka di Vitus Bering (1733-43), e le spedizioni in Siberia di Peter Simon Pallas (1769-74).

Nel 1925 il governo sovietico definì l'Accademia Russa delle Scienze come "la più alta istituzione scientifica dell'intera Unione" e la rinominò Accademia delle Scienze dell'URSS. Essa, nel corso degli anni, operò alla costituzione di Accademie delle Scienze in tutte le repubbliche sovietiche (con l'eccezione della Russia), in molti casi invitando molti scienziati di spicco a trasferirsi e a vivere in altre repubbliche. Dopo il Collasso dell'URSS, con decreto del Presidente della Federazione Russa del 2 dicembre 1991, l'Accademia Russa delle Scienze è stata ristabilita col nome originario, ereditando tutte le strutture dell'Accademia delle Scienze dell'URSS sul territorio della Russia.

La sede di San Pietroburgo, progettata da Giacomo Quarenghi.

L'Accademia russa delle scienze include un ampio spettro d'istituzioni didattiche e di ricerca:

L'Istituto di scienze e tecnologia di Mosca non fa parte dell'Accademia (appartiene infatti al Dipartimento per l'Educazione della Federazione Russa), ma il sistema didattico universitario adopera diverse sue strutture come centri per la diffusione delle scienze.

Le istituzioni che fanno parte dell'Accademia o sono direttamente collegate con essa sono in comunicazione tra loro grazie a uno "Spazio internet russo per la scienza" (RSSI). Esso, che era partito con 3 membri, oggi[oggi quando] annovera 3100 affiliati[senza fonte], compresi 57 tra i più grandi centri di ricerca della Federazione.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 131888462 LCCN: n81147418