Accademia galileiana di scienze, lettere ed arti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pagina titolare delle Leggi de gli Academici Ricovrati (1648) coll'emblema del bipatens animis asylum

L'Accademia galileiana di scienze lettere ed arti fu fondata con il nome di Accademia dei Ricovrati a Padova nel 1599, su iniziativa di Federico Baldissera Bartolomeo Cornaro, nobile veneziano.

Lo scopo dell'Accademia fu, fin dalla fondazione, la promozione delle discipline umanistiche e scientifiche.

Con decreto del 18 marzo 1779 il Senato Veneto riuniva l'Accademia dei Ricovrati e quella di Arte Agraria in un solo corpo denominandolo "Accademia di scienze lettere e arti".

Con delibera del 6 marzo 1949, il sodalizio deliberava di mutare la sua denominazione in "Accademia patavina di scienze, lettere ed arti".

Con deliberazione del 5 maggio 1997 il consiglio accademico, con presidente Ezio Riondato, nell'imminenza del compimento del IV secolo di vita dell'Accademia, ha stabilito di ribattezzare l'antico sodalizio in "Accademia galileiana di scienze, lettere ed arti in Padova", in onore del suo più illustre cofondatore.

La sede dell'accademia è la Loggia dei Carraresi, antica reggia dei Da Carrara.

L'accademia ha un'attività editoriale di Atti e Memorie.

Membri illustri[modifica | modifica wikitesto]

Galileo GalileiElena Cornaro PiscopiaAntoinette Des HoulièresAnne-Marie Du BoccageCatherine BernardMarie-Catherine d'AulnoyMarie-Catherine de VilledieuCharlotte-Rose de Caumont La ForceAnne DacierMadeleine de ScudéryMaria Selvaggia BorghiniCesare CremoniniMario BaldassarriRenato CaccioppoliLuigi Ferrarese.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 223845575