Accademia di scherma al Foro italico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
Accademia di scherma al Foro italico
Casa delle Armi
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Roma
Indirizzo Viale dei Gladiatori
Viale delle Olimpiadi
Informazioni
Condizioni Abbandono, restauri in corso
Costruzione 1934-1936
Inaugurazione 1936
Realizzazione
Architetto Luigi Moretti
Proprietario CONI
 

L'Accademia di scherma, anche nota come Casa delle armi[1], è un edificio sportivo del complesso Foro Italico di Roma. Progettato dall'architetto Luigi Moretti nel 1934 come Casa del Balilla sperimentale, completato nel 1936 fu assegnato alla disciplina della scherma, assumendo la denominazione di Casa delle Armi e poi di Accademia della Scherma. Nel 1981 venne adattato ad aula bunker del tribunale di Roma, altra denominazione con cui è stato noto l'edificio.

Progettata dall'architetto Luigi Moretti, l'Accademia della Scherma nasce architettonicamente come esperimento tipologico avanzato dell'Opera Nazionale Balilla, di cui il Moretti fu direttore tecnico. La Casa delle Armi, posta ai margini meridionali del Foro Italico, di fronte alla foresteria (poi Ostello, oggi parzialmente occupata da uffici e in attesa di destinazione) di Enrico Del Debbio, ha un impianto a elle. Il lato corto rivolto verso il Tevere è bipartito: cieco per metà e segnato da una griglia finestrata gigante orizzontale per l'altra metà. La seconda parte ospitava la vera e propria sala della scherma, lunga 45 metri e larga 25, che consentiva la presenza simultanea sulle pedane di 160 atleti. Le facciate sono rivestite uniformemente in marmo bianco di Carrara.

Dopo essere stata trasformata in aula giudiziaria con gravi manomissioni interne, è stata lasciata in stato di semi abbandono. È ora di proprietà del CONI e vi si stanno svolgendo (aprile 2013) lavori di restauro in attesa di una nuova destinazione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Architetto Luigi Moretti - Opere e progetti: Accademia di scherma al Foro Mussolini, Roma. 1936, 15-08-2011.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Mario Ferrari, Luigi Moretti. Casa delle Armi nel Foro Mussolini 1933-1937, Bari, Ilios, 2010.
  • Nizzi Alessandra, Marco Giunta, La forma violata. Cronache della Casa delle Armi di Luigi Moretti al Foro Mussolini (1936-2009), Roma, Aracne, 2010, ISBN 978-88-548-3128-5.
  • Nizzi Alessandra, Marco Giunta, Luigi Moretti, la Casa Sperimentale Balilla al Foro Mussolini, Roma, Aracne, 2006, ISBN 88-548-0705-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]