Acanthopholis horridus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acanthopholis horridus
Stato di conservazione: Fossile
Periodo di fossilizzazione: Cretacico
Acanthopholis suposed.jpg
Ricostruzione di Acanthopholis horridus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Thyreophora
Infraordine Ankylosauria
Famiglia Nodosauridae
Genere Acanthopholis
Huxley, 1867
Specie A. horridus
Nomenclatura binomiale
Acanthopholis horridus
Huxley, 1867

Acanthopholis horridus Huxley, 1867 è un dinosauro poco noto, ma insolitamente popolare nella letteratura divulgativa. Nonostante i suoi resti fossili siano davvero scarsi e nessuna ricostruzione particolareggiata di questo animale sia davvero attendibile, Acantopholis è stato comunque classificato come un anchilosauro, ovvero uno di quei dinosauri erbivori e corazzati facenti parte dell'ordine degli ornitischi. Variamente accostato alle famiglie dei Polacantidi e dei Nodosauridi, questo grosso erbivoro viveva nella parte finale del Cretacico inferiore in Inghilterra.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Huxley, T. H., On Acanthopholis horridus, a new reptile from the Chalk-Marl in Geological Magazine, vol. 4, 1867, pp. 65-67.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]