Acácio da Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acácio da Silva Mora
Dati biografici
Nazionalità Portogallo Portogallo
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1994
Carriera
Squadre di club
1982 Royal
1983 Eorotex
1984-1986 Malvor Malvor
1987-1988 KAS KAS
1989-1990 Carrera Jeans Carrera Jeans
1991-1992 Lotus Lotus
1993 Lampre Lampre
1994 Sirla da Maia
Nazionale
1982-1992 Portogallo Portogallo
Carriera da allenatore
2006-2007 Team Differdange
 

Acácio da Silva Mora (Montalegre, 2 gennaio 1961) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada portoghese. Professionista dal 1982 al 1994, vinse cinque tappe al Giro d'Italia e tre al Tour de France.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Messosi in luce nel 1984 quando si impose nella Coppa Placci. Trovò nelle classiche italiane e nelle brevi corse a tappe il suo terreno ideale e diversi furono i successi di tappa nelle principali corse a tappe europee, comprese successi al Giro ed al Tour. Numerosi anche i piazzamenti, fu infatti secondo nella Tirreno-Adriatico 1984, nel Tour de Romandie e nel Tour de Suisse 1985. In quest'ultimo fu anche terzo nel 1988 e primo nel 1985, in quello che fu il suo anno d'oro con successi di tappa al Giro e con vittorie nel Giro dell'Emilia e nella Coppa Agostoni. Nel 1986 vinse inoltre il campionato portoghese in linea.

Verso la fine della carriera i suoi successi scemarono e riuscì ad imporsi solo in qualche criterium ed in tappe di corse di secondo piano. da Silva ha un fratello anch'egli ciclista, Francesco da Silva.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Classifica generale Flèche du Sud
3ª tappa Tour du Limousin
4ª tappa Tour de Luxembourg
Coppa Placci
1ª tappa Giro del Trentino (Fiera di Primeiro)
Coppa Agostoni
4ª tappa Tirreno-Adriatico (Porto Recanati)
3ª tappa Tour de Romandie
8ª tappa, 2ª semitappa Giro d'Italia (Foggia > Matera)
10ª tappa Giro d'Italia (Crotone > Paola)
Prologo Tour de Suisse (Locarno, cronometro)
Giro dell'Emilia
Campionati portoghesi, Prova in linea
Meisterschaft von Zürich
9ª tappa Giro d'Italia (Avezzano > Rieti)
21ª tappa Giro d'Italia (Bassano del Grappa > Bolzano)
3ª tappa Tour du Limousin

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica scalatori Tour de Luxembourg
Tour de Kaistenberg
Tour de Kaistenberg
Classifica scalatori Tour de Suisse
Tour de Kaistenberg
Wielsbeke-Ooigem
Hegiberg-Rundfahrt
Criterium di Schlossberg
Grazer Altstadt Kriterium
Grand Prix Charly Gaul
Classifica sprint Vuelta a España
Grazer Altstadt Kriterium
Criterium di Ellg
Criterium di Ellg
Criterium di Langenthal
Grazer Altstadt Kriterium
Criterium di Fontanelas

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1982: 78º
1983: 97º
1984: 23º
1985: 33º
1986: 7º
1989: 48º
1990: 49º
1991: 57º
1992: 46º
1993: 73º
1994: 'ritirato'
1986: 82º
1987: 64º
1988: 92º
1989: 84º
1990: 108º
1992: 61º
1987: ritirato
1988: 38º
1991: 65º
1993: 64º

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

1983: 100º
1985: 16º
1986: 56º
1987: 111º
1988: 99º
1989: 70º
1990: 16º
1992: 173º
1984: 5º
1985: 9º
1986: 18º
1988: 35º
1989: 37º
1990: 71º
1992: 54º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Goodwood 1982 - In linea: ritirato
Altenrhein 1983 - In linea: 14º
Barcellona 1984 - In linea: ritirato
Giavera del Montello 1985 - In linea: 16º
Colorado Springs 1986 - In linea: 47º
Villach 1987 - In linea: 58º
Ronse 1988 - In linea: 18º
Chambéry 1989 - In linea: ritirato
Stoccarda 1991 - In linea: ritirato
Benidorm 1992 - In linea: ritirato

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]