Abusir (lago Maryut)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 30°56′42″N 29°30′35″E / 30.945°N 29.509722°E30.945; 29.509722 (Abusir (lago Maryut))

Abusir
Abousir
Taposiris Magna
Il faro di Abusir, copia del famoso faro di Alessandria, decora un'antica tomba
Il faro di Abusir, copia del famoso faro di Alessandria, decora un'antica tomba
Civiltà Antico Egitto
Utilizzo Tempio di Iside
Ipotetica tomba di Cleopatra VII e Marco Antonio
Epoca Dinastia tolemaica
Localizzazione
Stato Egitto Egitto
Governatorato Alessandria
Amministrazione
Responsabile Zahi Hawass

Abusir o Abousir (anticamente Taposiris Magna) è una città marina situata sulle rive del lago Maryut, nell'estremità occidentale del delta del Nilo in Egitto. Si trova circa 48 km a sud-ovest di Alessandria d'Egitto. Vi si possono trovare le rovine di un antico tempio, ed un'antica copia del faro di Alessandria. Nel 2009 si è ipotizzato che possa essere il luogo di sepoltura di Cleopatra VII e Marco Antonio.[1][2][3]

Antichi reperti[modifica | modifica sorgente]

Una serie di tombe ed i resti di un tempio sono stati rinvenuti su un crinale di pietra,[4] situato tra il lago ed il mare.

Antica tomba[modifica | modifica sorgente]

Si pensa che un'antica tomba ben conservata sia in realtà una copia di dimensioni ridotte del famoso faro di Alessandria. Noto comunemente con vari nomi (Faro di Abusir, Monumento funerario di Abusir e Burg al-Arab), è una torre a tre piani, alta approssimativamente 20 metri, con base quadrata, sezione mediana esagonale e sezione alta cilindrica, come l'edificio che sembra copiare. È databile al regno di Tolomeo II (285–246 a.C.), ed è quindi circa contemporanea del faro di Alessandria.

Tempio di Iside[modifica | modifica sorgente]

Basandosi sui resti delle colonne, sembra trattarsi di un tempio tolemaico in stile dorico. Fu comunque sostituito da una chiesa nel IV secolo. Oggi resta in piedi solo la cinta muraria.[5]. Fu costruito nel 287-289 a.C.

Recenti scavi[modifica | modifica sorgente]

Zahi Hawass e Kathleen Martinez hanno scavato le vicinanze del tempio di Iside a partire dal 2006. Hanno trovato una testa umana scolpita ed una maschera parziale, con un mento che ricorda Marco Antonio, ed un insieme di monete che raffigurano Cleopatra VII. In base a questi ritrovamenti e ad un racconto di Plutarco, si crede che Cleopatra e Marco Antonio siano entrambi sepolti nelle vicinanze, probabilmente all'interno del tempio di Iside.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Cleopatra dalk na slangpik hier begrawe, sê argeoloë in Beeld, 21 aprile 2009.
  2. ^ Researchers may have found Cleopatra's final resting place, CNN, 17 aprile 2009. URL consultato il 1º giugno 2009.
  3. ^ Dig 'may reveal'Cleopatra's tomb, BBC News, 15 aprile 2009. URL consultato il 24 aprile 2009.
  4. ^ Submergence and burial of ancient coastal sites on the subsiding Nile delta margin, Egypt in Méditerranée, vol. 104, 2005, pp. 65–73.
  5. ^ Jimmy Dunn, Taposiris Magna on Lake Mariut South of Alexandria, Egypt. URL consultato il 1º giugno 2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]