Abstract

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella documentazione con il termine abstract si fa riferimento a due diverse forme di scrittura.

Per abstract si intende l'indice (o sommario) di un documento, senza l'aggiunta di interpretazioni e valutazioni. L'abstract si limita a riassumere, in un determinato numero di parole, gli aspetti fondamentali del documento esaminato. Solitamente ha forma "indicativo-schematica"; presenta cioè notizie sulla struttura del testo e sul percorso elaborativo dell'autore.

Per abstract si può anche intendere il riassunto (o sintesi), privo di note interpretative o critiche, di un documento, in particolare di articoli scientifici di riviste specialistiche. Tutto questo in riferimento alla norma internazionale ISO 214-1976 e alla norma italiana 5127-1981, del 1987, che definiscono il termine abstract.

Trova la sua sede deputata in veicoli di informazione "celeri" e aggiornabili periodicamente, come i giornali letterari nel '600 e la scrittura digitale nell'era contemporanea.

Criteri di selezione dei documenti[modifica | modifica sorgente]

I criteri di 'selezione' sono necessari per isolare, nella grande quantità di informazioni prodotte, quelle realmente utili per il servizio informativo che si gestisce.

Tra questi elementi vanno segnalati:

  • pertinenza tematica del documento;
  • contributi nuovi nell'ambito tematico considerato;
  • rapporti finali di rilevanza nel settore;
  • documenti con circolazione limitata.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]