Abramo di Balmes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Abramo di Balmes (Lecce, 1440 circa – Venezia, 1523) è stato un medico, grammatico e traduttore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Abramo di Balmes è l'autore di numerose traduzioni in lingua latina di opere filosofiche e scientifiche, soprattutto di Aristotele e di Averroè.

Le sue traduzioni più conosciute sono quelle dedicate al cardinale Grimani:

Fu anche l'autore di un manuale di grammatica di ebraico biblico dal titolo Mikne Avraham (Peculium Abrae in latino), diviso in 8 capitoli con traduzione latina a fronte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie