Abraham a Sancta Clara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johann Ulrich Megerle

Johann Ulrich Megerle conosciuto con il nome religioso di Abraham a Sancta Clara, o Abramo di Santa Chiara (Kreenheinstetten, 2 luglio 1644Vienna, 1º dicembre 1709) è stato un predicatore e scrittore austriaco, degli eremitani scalzi di Sant'Agostino.

Figlio di un oste, studiò presso i gesuiti a Ingolstadt, presso i benedettini a Salisburgo e completò gli studi a Praga e a Ferrara.

Nel 1662 entrò nell'ordine degli agostiniani scalzi, prendendo il nome con il quale è conosciuto, nel convento di Mariabrunn, vicino a Vienna, e nel 1668 fu ordinato sacerdote. In tale ordine salì di grado fino a diventare priore provinciale e membro del definitorio della sua provincia.

Guadagnatosi un'ottima reputazione per la sua eloquenza dal pulpito, nel 1677 fu nominato predicatore di corte imperiale da Leopoldo I.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • 1672Der alte Hafen scheppert
  • 1680Merk's Wien («Ricordatene, Vienna»)
  • 1686-95Judas der Erzschelm («Giuda l'arcifurfante»)
  • 1688Österreichisches Deo Gratias
  • 1703Wunderlicher Traum von einem großen Narren-Nest

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

La predica contro i Turchi, per la sua irruenza, ispirò a Friedrich Schiller la figura del cappuccino nel Wallenstein.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 49219964 LCCN: n85164165