Abigail (Amasa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Molto probabilmente quella che è ritenuta la sorella del biblico re ebraico David, era in realtà una sua cugina. Il termine ebraico per tradurre cugini o fratelli e sorelle era infatti lo stesso termine.

Infatti nella Bibbia questa Abigail viene una volta nominata insieme a sua sorella Zeruja (o Seruia) come due sorelle del re Davide. Poco probabile che siano vere e proprie sorelle di sangue, perché in altri due brani della Bibbia, Abigail viene nominata (specificando che si tratta della sorella di Zeruja), come figlia di Nacas, mentre si sa infatti che il re Davide fosse figlio di Iesse (Jesse).

Nel II libro di Samuele al capitolo 17 vv. 25 e seguenti, scopriamo che Absalom, uno dei figli del re Davide, aveva nominato capo dell'esercito un certo Amasa, con una preferenza che lo fa ritenere con molte probabilità suo parente, il quale era il figlio proprio di Abigail. Abigail aveva concepito Amasa con Itra che altrove viene anche chiamato Ieter, noto con il soprannome di L'Ismaelita.

«Absalom aveva messo a capo dell'esercito Amasa, al posto di Ioab. Amasa era figlio di un uomo chiamato Itra, l'Ismaelita, il quale aveva avuto relazioni con Abigal, figlia di Nacas e sorella di Seruia, madre di Ioab» 2Samuele 17:25

Da questo dettaglio confermato anche nel I libro delle Cronache (cap. 2 v. 16), sappiamo che Abigail ha un compagno di nome Itra (Ieter) e un loro figlio, Amasa, che Absalom mette a capo del suo esercito. È verosimile che Absalom mettesse a capo del suo esercito un suo cugino, figlio di una cugina o sorellastra del padre Davide.

«16 Le loro sorelle erano Seruia e Abigail. I figli di Seruia furono tre: Abisai, Ioab e Asael. 17 Abigail partorì Amasa, il cui padre fu Ieter, l'Ismaelita» 1Cronache 2:16-17