Abel Decaux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abel Decaux

Abel Decaux (Auffay, 1869Parigi, 19 marzo 1943) è stato un compositore, organista e insegnante francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò organo con Charles-Marie Widor e Alexandre Guilmant, e fu anche allievo di Jules Massenet. Titolare del grand'organo della basilica del Sacro Cuore di Montmartre a Parigi dal 1903, si dedicò soprattutto all'insegnamento: fu professore d'organo alla Schola Cantorum dal 1912, alla Scuola Cesar Franck e all'Istituto Gregoriano dell'Università Cattolica di Parigi. Insegnò anche all'Eastman School of Music di Rochester, negli Stati Uniti (1926-37). Come compositore, Decaux preannunziò l'atonalità di Schönberg.

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pezzi per pianoforte, fra cui la serie Clairs de lune (Minuit passe (1900), La ruelle (1902), Le cimitière (1903), La mer (1907); La forêt, incompiuto)
  • Pezzi per organo, fra cui una fuga su Ave Maris Stella [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dal Dizionario della Musica e dei Musicisti UTET
Controllo di autorità VIAF: (EN34650276 · LCCN: (ENn82155202 · ISNI: (EN0000 0000 8113 8394 · GND: (DE1018686282 · BNF: (FRcb13961725w (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie