Abdoulaye Wade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abdoulaye Wade
Abdoulaye Wade.jpg

Presidente del Senegal
Durata mandato 1º aprile 2000 –
1º aprile 2012
Predecessore Abdou Diouf
Successore Macky Sall

Dati generali
Partito politico Partito democratico senegalese

Abdoulaye Wade (Kébémer, 29 maggio 1926) è un politico senegalese.

Dal 1º aprile 2000 al 1º aprile 2012 è stato il terzo presidente del Senegal. Laureato in giurisprudenza a Parigi. Iscritto al partito democratico senegalese (PDS), concorre nelle presidenziali del 2000 contro il presidente uscente Abdou Diouf. Nel 2001 modifica la costituzione, portando il mandato presidenziale da 5 a 7 anni.Il 25 marzo 2012 perde le elezioni presidenziali al ballottaggio contro Macky Sall (al primo turno Abdoulaye Wade aveva ottenuto il 34,8% contro il 26,5% di Sall).

Politica culturale[modifica | modifica sorgente]

La Biennale di Dakar, edizione 2000 è il primo evento culturale patrocinato dal presidente neoeletto. Durante il discorso di inaugurazione[1], Wade dichiara il suo impegno nel sostegno delle arti, citando l’opera del suo predecessore Léopold Sédar Senghor e riallacciandosi alla tradizione nazionale. Promette una Casa delle arti (facendo riferimento alla dibattuta questione del Museo Dynamique trasformato in Palazzo di Giustizia), una migliore scuola d’arte, delle azioni finanziare e giuridiche per promuovere il coinvolgimento dell’industria e delle aziende nei progetti culturali. In contemporanea con la Biennale, il Ministro della Cultura e della Comunicazione Mamadou Diop Decroix presenta il suo programma: l’aumento del sostegno alla stampa, la creazione di nuovi canali televisivi, la decentralizzazione delle azioni culturali, la promozione della cultura e degli artisti senegalesi all’estero, il miglioramento della situazione giuridica e finanziaria nei confronti delle arti, la costruzione di una grande scuola d’arte e una maggiore collaborazione in progetti culturali bilaterali e multilaterali.

La politica culturale del presidente Abdoulaye Wade è caratterizzata dalla costruzione di grandi opere tra le quali Monumento al Rinascimento africano; il presidente è anche il promotore della terza edizione del Festival Mondial des Arts Nègres che si svolge a Dakar.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze senegalesi[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone
Gran Maestro e Commendatore dell'Ordine al Merito - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Commendatore dell'Ordine al Merito

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Carlo (Monaco) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Carlo (Monaco)
— 9 novembre 2009[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Abdoulaye Wade, Discorso di inaugurazione della Biennale di Dakar 2000, Dakar, 10/05/2002.
  2. ^ n° 2457 of 9th November 2009

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 43769 LCCN: n90629342

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie