Abd al-Aziz al-Umari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Abd al-Aziz al-‘Umari

Abd al-Aziz al-‘Umari (in arabo: عبدالعزيزالعمري, ‘Abd al-‘Azīz al-‘Umarī; Provincia di 'Asir, 28 maggio 1979New York, 11 settembre 2001) è stato un terrorista saudita. Fu uno dei dirottatori del volo American Airlines 11, schiantatosi contro la Torre Nord del World Trade Center durante gli attentati dell'11 settembre 2001.

Non si sa molto della sua vita, a partire dalla sua data di nascita (fatta risalire al 24 dicembre 1972 o al 28 maggio 1979). Proviene dalla Provincia di 'Asir, una regione povera al confine con lo Yemen. Secondo un rapporto della CIA del 2003, era laureato presso la Università Imam Muhammad Ibn Sa'ud, era sposato ed aveva una figlia.

Arriva per la prima volta negli Stati Uniti il 29 giugno 2001. Il 10 settembre 2001, si reca insieme a Mohamed Atta all'aeroporto di Portland, per raggiungere Boston. Qui, insieme ad altri tre dirottatori, si imbarcheranno sul volo American Airlines 11.

Dalle prime indagini, risulta uno scambio di identità con il pilota (anch'esso saudita) ‘Abd al-Rahman al-‘Umari, risultato poi totalmente esterno alla vicenda.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]