Abd Allah ibn Abd al-Muttalib

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

‘Abd Allāh ibn ‘Abd al-Mùttalib ibn Hàshim (arabo: عبد الله بن عبد المطلب‎; La Mecca, 545 o 554Yathrib, 570) è stato un mercante arabo, noto per essere stato padre di Maometto.

Appartenente a un importante clan di mercanti, quello degli Banu Hāshim, componente della più vasta tribù dei Banu Quraysh, o coreisciti, di Mecca, ‘Abd Allāh ibn ‘Abd al-Muttalib era figlio dell'importante esponente meccano ‘Abd al-Muṭṭalib ibn Hāshim.

Sposò Āmina bint Wahb, figlia del sayyid del clan dei Banu Zuhra, anch'esso appartenente ai B. Quraysh.

Di lui si celebra tra l'altro la bellezza, tanto che la tradizione vuole che a lui si offrisse sulla pubblica via una giovane, ufficialmente perché scorgeva intorno a lui un'aura particolare che gli esegeti tradizionisti musulmani spiegheranno come originata dall'imminente matrimonio che avrebbe portato a generare il futuro profeta dell'Islam.

Morì a Yathrib (oggi Medina), non più giovanissimo, al termine d'un viaggio di commercio (come conduttore di cammelli), intrapreso pochi mesi dopo il suo matrimonio, che l'aveva portato nella palestinese Gaza. Secondo un'informazione di Tabari fu sepolto nel cimitero chiamato Dar al-Nabigha. Nello stesso anno nascerà il suo unico figlio Maometto.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ibn Isḥāq/Ibn Hishām, al-Sīra al-nabawiyya (Vita del profeta), Muṣṭafà al-Saqqā, Ibrāhīm al-Abyārī e ʿAbd al-Ḥafīẓ Šiblī (edd.), Il Cairo, Muṣṭafà al-Bābī l-Ḥalabī, 2 voll., II ed., 1955 (trad. inglese The Life of Muhammad, a cura di A. Guillaume, Oxford University Press, 1955).
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie