A las barricadas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

A las barricadas (Alle barricate) fu una delle canzoni più famose degli anarchici spagnoli durante la guerra civile spagnola.

È cantata sulla base della Warszawianka 1905 roku. Il testo venne scritto da Valeriano Orobón Fernández nel 1936.

"La Confederazione", presente nell'ultima strofa, si riferisce alla CNT (Confederación Nacional del Trabajo - "Confederazione Nazionale del Lavoro"), a quei tempi il più grande sindacato e l'organizzazione anarchica più importante della Spagna, nonché la maggiore oppositrice di Franco e della Falange Spagnola.

Testo[modifica | modifica wikitesto]

(Cliccare qui per ascoltare)

Negras tormentas agitan los aires
nubes oscuras nos impiden ver
Aunque nos espere el dolor y la muerte
contra el enemigo nos llama el deber.

El bien más preciado
es la libertad
hay que defenderla
con fe y con valor.

Alza la bandera revolucionaria
que llevará al pueblo a la emancipación
Alza la bandera revolucionaria
que llevará al pueblo a la emancipación

En pie el pueblo obrero a la batalla
hay que derrocar a la reacción

¡A las Barricadas!¡A las Barricadas!
por el triunfo de la Confederación.
¡A las Barricadas!¡A las Barricadas!
por el triunfo de la Confederación.

Nere tormente agitano l'aria
Nubi oscure ci impediscono di vedere.
Anche se ci aspettassero il dolore e la morte
Contro il nemico ci chiama il dovere.

Il bene più prezioso è la libertà
Bisogna difenderla con fede e con valore.

Alza la bandiera rivoluzionaria
Che porterà il popolo all'emancipazione.
In piedi popolo operaio, alla battaglia
Bisogna abbattere la reazione.

Alle barricate! Alle barricate!
Alle barricate! Alle barricate!
Per il trionfo della Confederazione!

Artisti che ne hanno fatto delle cover[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]