A Man Called Hoss

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Man Called Hoss
Artista Waylon Jennings
Tipo album Studio
Pubblicazione ottobre 1987
Dischi 1
Tracce 11
Genere Country
Etichetta MCA Records
Produttore Jimmy Bowen e Waylon Jennings
Waylon Jennings - cronologia
Album precedente
(1987)
Album successivo
(1988)

A Man Called Hoss è il cinquantatreesimo album di Waylon Jennings, pubblicato dalla MCA Records nell'ottobre del 1987. Si tratta di un album-concept quasi autobiografico sull'esperienze di vita di Waylon Jennings, il disco e suddiviso in dieci capitoli, ogni capitolo equivale ad un brano musicale, i titoli dei capitoli sono (Childhood - Texas - First Love - Lost Love - Nashville - Crazies - Drugs - Jessi - Reflections - The Beginning).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Prologue – 3:36 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  2. Chapter One - Childhood: Littlefield – 2:11 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  3. Chapter Two - Texas: You'll Never Take the Texas out of Me – 2:58 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  4. Chapter Three - First Love : You Went Out with Rock and Roll – 2:21 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  5. Chapter Four - Lost Love: A Love Song (I Can't Sing Anymore) – 2:39 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  6. Chapter Five - Nashville: If Ole Hank Could Only See Us Now – 2:53 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
Lato B
  1. Chapter Six - Crazies: Rough and Rowdy Days – 2:35 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  2. Chapter Seven - Drugs: I'm Living Proof (There's Life After You) – 3:17 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  3. Chapter Eight - Jessi : You Deserve the Stars in My Crown – 2:44 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  4. Chapter Nine - Reflections: Turn It All Around – 2:24 (Waylon Jennings, Roger Murrah)
  5. Chapter Ten - The Beginning: Where Do We Go From Here – 4:51 (Waylon Jennings, Roger Murrah)

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Waylon Jennings - voce, chitarra elettrica, accompagnamento vocale
  • Gary Scruggs - chitarra acustica, chitarra elettrica
  • Billy Joe Walker - chitarra acustica
  • Reggie Young - chitarra elettrica
  • Ralph Mooney - steel guitar
  • Mark O'Connor - fiddle, viola
  • Jim Horn - sassofono alto, sassofono baritono
  • Quitman Dennis - sassofono tenore
  • Mike Haynes - tromba
  • George Tidwell - tromba
  • Dennis Good - trombone
  • Matt Rollings - pianoforte, tastiere
  • Barry Walsh - pianoforte, tastiere
  • John Jarvis - pianoforte, tastiere
  • Mike Lawler - sintetizzatore, tastiere
  • Steve Schaffer - sintetizzatore synclavier, tastiere
  • Jerry Bridges - basso
  • Eddie Bayers - batteria
  • Larrie London - batteria, percussioni

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica