A Little More Personal (Raw)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Little More Personal (Raw)
Artista Lindsay Lohan
Tipo album Studio
Pubblicazione 6 dicembre 2005
Durata 43 min : 25 s
Dischi 1
Tracce 12+1
Genere Pop rock
Etichetta Casablanca Records
Produttore Kara DioGuardi, Butch Walker, Ben Moody
Registrazione 2005
Certificazioni
Dischi d'oro Stati Uniti Stati Uniti[1]
(Vendite: 500.000+)
Lindsay Lohan - cronologia
Album precedente
(2004)
Album successivo

A Little More Personal (Raw) è il secondo album di Lindsay Lohan uscito nel 2005.

Grazie al successo ottenuto ed alle copie vendute (2 milioni nel mondo), l'album, nel gennaio 2006, diventa disco d'oro. Il primo singolo estratto è Confessions of a Broken Heart (Daughter to Father), che parla dei problemi della cantante con il padre. Il secondo singolo estratto, a febbraio 2006, è I Live for the Day, che viene trasmesso sulle radio statunitensi; nonostante il successo radiofonico non viene registrato nessun video musicale della hit. A giugno 2006 viene trasmesso, sempre sulle radio americane, il terzo singolo Black Hole.

La Lohan ha promosso il disco in alcuni appuntamenti televisivi, tra cui il The Ellen DeGeneres Show. In copertina la cantante siede con lo sguardo concentrato rivolgendo le spalle allo spettatore con una E rossa stampata sulla sua schiena.

Questo è il primo album di Lindsay Lohan pubblicato in Italia.

La cantante ha creato Confessions of a Broken Heart (Daughter to Father) nel suo caravan durante una pausa della realizzazione di Herbie - Il super Maggiolino; è un brano per il quale è stata accusata di aderire allo stereotipo delle denunce contro il padre.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Confessions of a Broken Heart (Daughter to Father) (Lindsay Lohan, Greg Wells, Kara DioGuardi) - 3:40
  2. Black Hole (DioGuardi, Louise Goffin, Greg Wells) - 4:02
  3. I Live for the Day (Wells, DioGuardi; w. Desmond Child, Andreas Carlson, Ethan Mentzer, Ben Romans) - 3:09
  4. I Want You to Want Me (Rick Nielsen) - 3:09 (cover)
  5. My Innocence (DioGuardi, Lohan, Wells) - 4:18
  6. A Little More Personal (DioGuardi, Lindsay Lohan, Butch Walker) - 2:59
  7. If it's Alright (DioGuardi, Lindsay Lohan, Butch Walker) - 4:06
  8. If You Were Me (DioGuardi, Lindsay Lohan, Greg Wells) - 2:54
  9. Fastlane (Mitchell Allen, DioGuardi, Lindsay Lohan, Ben Moody) - 3:24
  10. Edge of Seventeen (Stevie Nicks) - 4:23 (cover)
  11. Who Loves You (DioGuardi, Greg Wells) - 3:50
  12. A Beautiful Life (La Bella Vita) (DioGuardi, Michelle Lewis, Lindsay Lohan, Charlton Pettus) - 3:25
  13. Confessions of a Broken Heart [Dave Aude Remix] [*] (Bonus Track) (Lindsay Lohan, Greg Wells, DioGuardi) - 4:43

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

  • Uscita: 15 dicembre 2005 (U.S.)

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifiche (2005) Posizione
massima
Australia 88
Stati Uniti[2] 20

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • Confessions of a Broken Heart (Daughter to Father) (Novembre 2005)
  • I Live for the Day (solo radio americane) (Febbraio 2006)
  • Black Hole (solo radio americane) (Giugno 2006)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ RIAA - Gold & Platinum Searchable Database - November 01, 2013
  2. ^ [[[:Template:BillboardURLbyName]] Lindsay Lohan Album & Song Chart History] in Billboard, Prometheus Global Media, 24 dicembre 2005. URL consultato il 29 agosto 2011.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica