A Hard Day's Night (singolo The Beatles)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Hard Day's Night
Artista The Beatles
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1964(GB)
13 luglio 1964 (USA)
Durata 2 min : 32 s min
Album di provenienza A Hard Day's Night
Dischi 1
Tracce 2
Genere Pop rock
Etichetta Parlophone (GB) Capitol (USA)
Produttore George Martin
Registrazione Abbey Road Studios (16 aprile 1964)
Formati 7"
The Beatles - cronologia
Singolo precedente
(1963)
Singolo successivo

A Hard Day's Night è un brano dei Beatles, fu pubblicato nel 1964 come "Lato A" di un 45 giri contenente "I Should Have Know Better" nel "Lato B".
La canzone fu il veicolo di successo anche dell'album e del film omonimi.

Nel 1965 la band vince il Grammy Award for Best Performance by a Vocal Group.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Fu uno dei loro primi singoli ad aver un enorme successo, divenendo una delle prime canzoni europee ad essere in testa alla classifica per numero di vendite.
Il 23 luglio 1964 raggiunge la prima posizione nella UK Singles Chart per tre settimane ed il 25 luglio in Olanda per cinque settimane ed in Norvegia e la seconda in Germania. Nell'agosto del 1964 raggiunse il numero 1 in entrambi i lati dell'Atlantico arrivando in vetta anche nella Billboard Hot 100 per due settimane ed in Canada oltre che in Australia vincendo il disco d'oro.

Origine e storia[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo significa "La sera di una giornata dura" e si riferiva ad un modo di dire usato spesso da Ringo Starr.

Musica e arrangiamento[modifica | modifica wikitesto]

La musica e la melodia, composte, in maggior misura, da John Lennon furono parzialmente influenzate dallo stile degli Everly Brothers, duo in auge in quegli anni e appena reduce da una lunga tournée inglese; la registrazione evidenziò una brillante prestazione tecnica di George Harrison, in gran spolvero, aiutato da una Rickenbacker elettrica a 12 corde.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Testo e significato[modifica | modifica wikitesto]

Il testo, scritto da John Lennon risentì, sicuramente, delle emozioni provate durante quel periodo faticoso a causa delle incessanti tournée mondiali e dei doveri coniugali come neo marito di Cynthia Powell.

(EN)
« It's been a hard day's night,
And I've been working like a dog,
It's been a hard day's night,
I should be sleeping like a log. »
(IT)
« È stata la sera di una giornata faticosa,
e io ho lavorato come un cane,
è stata la sera di una giornata faticosa,
e io dovrei dormire come un ghiro. »
(EN)
« But when I get home to you,
I find the thing that you do,
Will make me feel alright. »
(IT)
« Ma quando torno a casa da te,
trovo ciò che hai fatto,
e mi farà sentire in gamba. »
(A Hard Day's night)

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso George Martin spiegò che la canzone fu registrata in una sola giornata, a causa dei molteplici impegni del gruppo; i FabFour furono agevolati, in questo senso, dalla loro abitudine di scrivere, suonare e preparare le loro nuove canzoni, ben prima del loro ingresso nello studio di registrazione. Nel caso specifico, utilizzarono le camere d'albergo, tra un concerto ed un altro, come sale di preregistrazione.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Un buon numero di artisti si è cimentato nella registrazione di "A Hard Day's Night", tra i quali annoveriamo:

Peter Sellers, che registrò una versione spiritosa nel 1965 con la quale riuscì ad entrare nei primi venti posti della classifica inglese.

Billy Joel, che propose una sua versione inserendola nell'album Complete Hits.

The Punkles, che suonarono una cover punk nel loro primo album.

Il verso principale è cantato con note e accordi originali nella canzone Rockollection di Laurent Voulzy, del 1977.

The Knack eseguirono una cover nel concerto alla Carnegie Hall del 1979. Di quel concerto fu pubblicato un album live.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock