ATV-003 Edoardo Amaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ATV-003 Edoardo Amaldi
Emblema missione
ATV-EdoardoAmaldi.jpg
Immagine del veicolo
ATV-3 approaches the International Space Station 3.jpg
Dati della missione
Vettore Ariane 5ES
Luogo lancio Kourou ELA-3
Lancio 23 marzo 2012[1]
Periodo orbitale 91,34 min
Altezza orbita LEO
Inclinazione orbitale 51,6°
Massa 20 000 kg
Automated Transfer Vehicle
Missione precedente Missione successiva
ATV-002 ATV-004

L’ATV-003 è una missione di un Automated Transfer Vehicle dell'ESA; è stata denominata anche Edoardo Amaldi in onore del fisico italiano.[2]

Si tratta del terzo elemento del gruppo di 5 ATV ordinati dall'ESA per il rifornimento della Stazione Spaziale Internazionale. Oltre al rifornimento dell'equipaggio della Expedition 30, l'Edoardo Amaldi ha utilizzato il suo motore per alzare l'orbita della stazione spaziale.[3]

La fase di integrazione di tutti i componenti è terminata nell'agosto 2011. Il lancio è avvenuto il 23 marzo 2012.[4]

Cinque giorni dopo il lancio, il veicolo spaziale si è agganciato con successo alla Stazione Spaziale Internazionale,[5] dove vi è rimasto fino al 28 settembre 2012, quando è iniziato il suo rientro distruttivo nell'atmosfera terrestre concluso il 3 ottobre 2012 alle 01:30.

Carico[modifica | modifica sorgente]

La navetta ha trasportato sulla stazione il seguente materiale:[6]

Carico Massa
Propellente per il reboost della ISS e il controllo di assetto 3 150 kg
Propellente per la ISS 860 kg
Ossigeno gassoso 100 kg
Acqua 285 kg
Altri carichi
(cibo, vestiti, equipaggiamenti)
2 200 kg
Totale 6 595 kg

Lettera di Amaldi[modifica | modifica sorgente]

In aggiunta al carico primario, il carico dell' ATV includeva una lettera scritta da Amaldi nel 1958. Questo documento, il cui originale ha un significato storico, riflette la visione di Amaldi per un'agenzia spaziale europea pacifista e non-militarizzata - un principio fondamentale della filosofia dell' attuale ESA.

Sommario della missione[modifica | modifica sorgente]

Lancio[modifica | modifica sorgente]

L'ATV Edoardo Amaldi è arrivato al Guiana Space Center in Kourou, Guiana Francese, nell' Agosto 2011 per iniziare le procedure pre-lancio.

La navicella dopo essere stata montata sopra un razzo Ariane 5ES è stata lanciata il 23 Marzo 2013 da Arianespace per conto della Agenzia Spaziale Europea.

Attracco[modifica | modifica sorgente]

L'ATV ha attraccato la ISS il 28 Marzo 2012, cinque giorni dopo il suo lancio[7]. Oltre per il rifornimento degli astronauti della Expedition 30, L’Edoardo Amaldi ha usato i suoi motori per ripristinare la corretta altitudine della ISS.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) ATV-3: Edoardo Amaldi. URL consultato il 4 marzo 2011.
  2. ^ Il terzo ATV intitolato a Edoardo Amaldi. URL consultato il 4 marzo 2011.
  3. ^ "ISS orbit boosted by ATV Edoardo Amaldi". ESA, 2 April 2012. Retrieved 2012-04-12.
  4. ^ (EN) Europe’s smart supply ship on its way to Space Station. URL consultato il 23 marzo 2012.
  5. ^ (EN) ATV-3 Arrives at Station, NASA.
  6. ^ ESA.int: Information Kit: ATV Edoardo Amaldi. 2012. Retrieved 2012-02-11.
  7. ^ Daily Mail, European cargo craft filmed making a flawless docking with the International Space Station shortly after being spotted from Earth making its approach in http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-2121670/ATV-craft-filmed-docking-International-Space-Station.html, 28 Marzo 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica