AR-50

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AR-50
Un AR-50-A1B a confronto con un fucile d'assalto Colt LE 6920 ed una pistola semiautomatica Beretta 92FS e le rispettive cartucce, dall'alto:12,7 × 99 mm NATO (.50 BMG), 9 × 19 mm Parabellum e 5,56 × 45 mm NATO
Un AR-50-A1B a confronto con un fucile d'assalto Colt LE 6920 ed una pistola semiautomatica Beretta 92FS e le rispettive cartucce, dall'alto:12,7 × 99 mm NATO (.50 BMG), 9 × 19 mm Parabellum e 5,56 × 45 mm NATO
Tipo Fucile antimateriale ad otturatore girevole-scorrevole
Origine Stati Uniti Stati Uniti
Produzione
Date di produzione 1999-presente
Costo unitario $3.359,00 (versione AR-50-A1B)
Varianti AR-50A1B (piccoli miglioramenti per la precisione)
Descrizione
Peso primi modelli 15,5 kg
Lunghezza 1.486 mm (1264 mm senza calcio)
Lunghezza canna 762 mm
Rigatura 8 rigature con passo verso destra di 381 mm, copertura di cromo-molibdeno
Calibro 12,7 mm
Munizioni 12,7 × 99 mm NATO (.50 BMG)
Azionamento Ad otturatore girevole-scorrevole
Alimentazione Colpo singolo
Organi di mira metalliche, mirino a palo, diottra posteriore regolabile in elevazione e deriva e scina Picatinny

Armalite.com

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

L'ArmaLite AR-50 è un fucile antimateriale ad otturatore girevole-scorrevole sviluppato dalla fabbrica d'armi Armalite, Inc.

Design[modifica | modifica sorgente]

L'AR-50 utilizza il suo peso e un freno di bocca allargato per assicurare un rinculo abbastanza morbido e gestibile. Il fucile pesa poco più di 15 kg e presenta una canna sottile e rigida per ovviare alla piegatura della canna riscontrata in alcuni fucili.

Il castello, realizzato in alluminio, presenta una forma ottagonale (unica tra i fucili esistenti) che rafforza il fucile e evita il danneggiamento dello stesso. Il calcio è fissato al corpo del fucile tramite un incavo a V, mentre la canna è inserita all'interno del corpo dalla parte anteriore dell'arma. Il calcio è cavo per la maggior parte, per alleggerire il tutto, e presenta un comodo appoggio per la spalla regolabile.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]