ANI (formato di file)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un file con estensione ANI è un file di tipo grafico definito dalla Microsoft per la creazione di icone animate e cursori per il sistema operativo Windows.

Il formato è basato su un altro formato di file, il RIFF, anch'esso della Microsoft, utilizzabile come "contenitore di formati" per un certo numero di icone o cursori conformi al formato ICO.

Contenuto[modifica | modifica sorgente]

I cursori animati contengono le seguenti informazioni (in ordine di posizione nel file):

  • Name: nome del cursore (opzionale)
  • Artist: nome del creatore del cursore (opzionale)
  • Default Frame Rate: durata di default dei frame. Richiesto anche nel caso in cui il frame sia unico
  • Sequence Information: si guardi il paragrafo Sequence Information più in basso
  • Hotspot: giacché il cursore ha dimensioni 32x32, è necessario definire un hotspot, come (16,16) (il centro dell'immagine)
  • Frame(s): almeno un frame, in formato ICO
  • Individual Frame Rates: frame rate per ogni icona (opzionale)

Il frame rate è misurato in jiffies; un jiffy equivale a 1/60 di secondo (16.666 ms).

Sequence Information[modifica | modifica sorgente]

Impostando correttamente le informazioni nel campo Sequence information (informazioni sulla sequenza) è possibile permettere ai frames di essere ripetuti più volte e in ordine differente da come salvato nel file.

Problemi di vulnerabilità del Sistema Operativo[modifica | modifica sorgente]

È stato riscontrato un problema di vulnerabilità legato alla gestione dei cursori animati nei sistemi Windows. I sistemi potenzialmente attaccabili sono Windows 2000, Windows XP, Windows Server 2003 e Windows Vista[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://isc.sans.org/diary.html?storyid=2534&dshield=4a9058b3b27bec39517b255884c25591 Vulnerabilità nella gestione dei cursori animati in Windows

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]