AM Canum Venaticorum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AM Canum Venaticorum
Classe spettrale DBp D[1]
Tipo di variabile AM CVn
Distanza dal Sole circa 2000 anni luce[2]
Costellazione Cani da Caccia
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 12h 34m 54,60s [1]
Declinazione 37° 37′ 44,1″[1]
Lat. galattica 78,9382°[1]
Long. galattica 140,2347°[1]
Dati fisici
Massa
A:0,68 ± 0,06
B:0,125 ± 0,012[3] M
Indice di colore (B-V) -0,23[1]
Dati osservativi
Magnitudine app. 14,18[1]
Parallasse 1,65 ± 0,30 mas[3]
Nomenclature alternative
GSC 03018-02523, PG 1232+379, WD 1232+37, AAVSO 1229+38[1]

AM Canum Venaticorum è un sistema stellare facente parte della costellazione dei Cani da Caccia. Avendo magnitudine 14[1], può essere osservata solo tramite telescopi. Il sistema è formato da una nana bianca avente massa 0,68 ± 0,06 M e da una compagna semidegenerata, probabilmente una stella all'elio, di massa 0,125 M, che riempie il proprio lobo di Roche, cedendo di conseguenza materia alla nana bianca[3]. Le due componenti, molto vicine fra loro, orbitano intorno al loro comune centro di massa in 1028 secondi e hanno una inclinazione orbitale di 43°[3]. Il sistema dista da noi circa 2000 anni luce[3]. AM Canum Venaticorum costituisce il prototipo delle stelle AM Canum Venaticorum.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i SIMBAD entry AM Canum Venaticorum. URL consultato il 6 ottobre 2011.
  2. ^ Ricavata dalla parallasse.
  3. ^ a b c d e G. H. Roelofs, P. J. Groot, G. Nelemans, T. R. Marsh, D. Steeghs, Kinematics of the ultracompact helium accretor AM Canum Venaticorum in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, vol. 371, 2006, pp. 1231-1242, DOI:10.1111/j.1365-2966.2006.10718.x. URL consultato il 07-10-2011.


stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni