AMSA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi AMSA (disambigua).
AMSA SpA
Logo
Stato Italia Italia
Tipo S.p.A.
Fondazione 1907 a Milano
Sede principale Milano, Italia. Via Olgettina 25.
Persone chiave Presidente Emilia Rio, Direttore Generale Paola Petrone
Settore multiservizi
Prodotti raccolta e smaltimento rifiuti, pulizia strade
Fatturato 500 milioni di euro[senza fonte] (2013)
Slogan «Insieme verso un ambiente migliore.»
Sito web www.amsa.it
Tipico mezzo AMSA di raccolta dei rifiuti

L'AMSA (acronimo di Azienda Milanese Servizi Ambientali) è una azienda che gestisce la raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani della città di Milano e in nove comuni dell'Hinterland Milanese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1929 viene affidato il servizio di N.U. alla S.P.A.I., mentre la cernita fu affidata alla Duomo Sempre nello stesso anno fu costruito un grande impianto di cernita in via Olgettina che venne utilizzato fino al 1964.

Nel 1952 il servizio fu affidato alla G.S.I. (Gestione Servizio Immondizie), che divenne S.I.D. (Servizio Immondizie Domestiche) nel 1954.

Nel 1968 entra in servizio il primo inceneritore, quello di via Zama (alla periferia sud-est). Nel 1970 il servizio diviene municipalizzato con l'istituzione dell'A.M.N.U. (Azienda Milanese Nettezza Urbana). Nel 1975 viene inaugurato il secondo inceneritore situato in via L. C. Silla (a Figino, alla periferia nord-ovest).

L'A.M.N.U., oltre alla raccolta dei RSU (Rifiuti solidi urbani) si espande con altri servizi: la raccolta di animali morti, la pulizia dei cimiteri, la cancellazione di scritte, la rimozione di manifesti abusivi e la raccolta anche domiciliare di materiali ingombranti.

Nel 1985 Venne rinominata in A.M.S.A. (Azienda Milanese Servizi Ambientali).

Successivamente, l'A.M.S.A. ha preso il comando di altri servizi, come la pulizia dello stadio Meazza, lo sgombero della neve ed il ritiro delle carcasse di auto abbandonate lungo le vie cittadine, ecc.

La pulizia delle strade è stata progressivamente meccanizzata ma non ha perso il suo vecchio carattere di lavoro notturno, così come la raccolta differenziata porta a porta, condominio per condominio.

La fusione con AEM[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 ottobre 2007 l'assemblea Straordinaria di Amsa Spa ha approvato il progetto di fusione tra Amsa e Aem. La fusione in questione è diventata operativa a partire dal 1 gennaio 2008 ed è stata immediatamente seguita dalla fusione tra Aem e ASM Brescia.

La fusione ha previsto la costituzione di Amsa Srl[1] in cui sono confluiti le attività e il personale dipendente di Amsa Spa, mentre i beni patrimoniali sono confluiti in Società Milano Immobili e Reti S.r.l..

Prima di fondersi con Aem Spa, Amsa Spa ha modificato la ragione sociale in Amsa Holding S.p.A. Successivamente Aem ha incorporato anche ASM Brescia e ha modificato la denominazione in A2A Spa.

L'espansione della raccolta differenziata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2012, AMSA sta progressivamente espandendo la raccolta dell'"umido" porta a porta su tutto il territorio della città, che sarà interamente coperto nel 2014.[2]

Già nel giugno 2013, ciò ha portato la raccolta differenziata al massimo storico cittadino del 42,1 % contro il 35,6 % dell'anno precedente.[2] I rifiuti organici sono trattati nell'impianto di Montello[2] (a 60 km da Milano) almeno fino al 2016, data attualmente prevista per il completamento di un impianto di compostaggio AMSA.[3]

Nello stesso anno l'inceneritore Silla2 ha incassato 19 milioni di euro in meno che sono andati a incrementare la TARES, in seguito alla fine degli incentivi statali (CIP6).[3][2][4]

Comuni serviti[modifica | modifica wikitesto]

Da qualche anno l'AMSA ha ottenuto in appalto la raccolta rifiuti dei seguenti comuni dell'hinterland di Milano:

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Amsa S.r.l. è strutturata in quattro dipartimenti operativi che servono le rispettive zone:

  • Olgettina: Milano nord-est
  • Zama: Milano sud-est
  • Primaticcio: Milano sud-ovest
  • Silla: Milano nord-ovest

Esiste inoltre un vasto insediamento nel quartiere di Muggiano nel quale è presente un impianto di valorizzazione del vetro.

Nell'anno di riferimento 2012 presso l'azienda lavoravano 3278 dipendenti ai quali si sono aggiunti nell'aprile 2013 i 55 dipendenti del cantiere di Rho, in cui AMSA ha vinto l'appalto fino a dicembre 2013 subentrando alla società Aimeri Ambiente Srl.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ amsa.it. URL consultato il 24-02-2008.
  2. ^ a b c d Raccolta differenziata, Amsa al top grazie all’umido, lastampa.it, 19 luglio 2013.
  3. ^ a b Claudio Urbano, Differenziata quanto mi costi, notiziario Chiamamilano del 27 giugno 2013.
  4. ^ Ciò è distinto dalla delibera AEEG che impone nel «caso peggiore, [una] passività [che] potrebbe essere stimata in circa 31 milioni di euro» per «importi indebitamente percepiti» nella «corresponsione da parte del GSE dei prezzi incentivanti di cui al provvedimento CIP 6/92 per quantitativi di energia maggiori di quelli immessi in rete»; sulla decisione infatti pende un ricorso. Bilancio consolidato 2012, p. 152.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]