AF Corse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AF Corse
Sede Italia Italia Piacenza
Categorie
Campionato FIA GT
International GT Open
Superstars GTSprint
Dati generali
Anni di attività dal 2002
Fondatore Amato Ferrari
Direttore Luigi Urbinelli
Amato Ferrari
Batti Pregliasco
Campionato FIA GT
Anni partecipazione 2004, dal 2005 al 2009
Miglior risultato 4 Titoli Squadre (2006, 2007, 2008, 2009)
3 Titoli Piloti
(2006, 2007, 2008)
Gare disputate 42
Vittorie 21
International GT Open
Anni partecipazione 2010
Miglior risultato 1 Titolo Squadre Super GT
1 Titolo Piloti
Gare disputate 16
Vittorie 4
Piloti nel 2010
SpagnaÁlvaro Barba - GermaniaPierre Kaffer
SudafricaJack Gerber - Irlanda Matt Griffin
Vettura nel 2010 Ferrari F430

AF Corse è una squadra automobilistica fondata a Piacenza nel 2002 dall'ex pilota Amato Ferrari e coordinata dall'ingegnere Luigi Urbinelli. La sua storia sportiva è legata ai Marchi di Maserati e Ferrari.

Ad oggi la squadra è presente con le proprie Ferrari 458 Italia in prestigiosi Campionati internazionali come FIA World Endurance Championship, European Le Mans Series, International GT Open e Blancpain Endurance Series.

È inoltre il Team più vincente della categoria GT2 del Campionato FIA GT[senza fonte] e nel suo palmarès vanta due successi in classe GTE PRO alla 24 Ore di Le Mans. Da tre anni, fin dalla rifondazione nel 2012 del Mondiale Endurance (il FIA World Endurance Championship per l'appunto), detiene il Titolo di Campione del Mondo Team GTE PRO.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi e l'avventura con Maserati (2003-2006)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1995, a 28 anni, dopo aver chiuso la carriera da pilota automobilistico, Amato Ferrari decide d'intraprendere la strada di direttore sportivo. Inizialmente si cimenta nel Campionato Italiano Superturismo, mentre nel 2003 ottiene il permesso dalla Maserati di gestire il trofeo monomarca basato sui modelli Maserati Coupé: l'accordo, valido fino al 2006, impone lo sviluppo, la conservazione ed il trasporto dei trenta veicoli che prendono parte alla serie monomarca della Casa modenese.

Il lavoro compiuto porta la Maserati a stringere nel 2004 l'accordo per lo sviluppo della MC12 nel FIA GT1. La squadra gareggia a partire dall'ottava gara (quella di Imola), coinvolgendo i piloti Fabrizio de Simone, Andrea Bertolini, Mika Salo e Johnny Herbert. I risultati, non convalidati a causa della mancata omologazione del mezzo, sono positivi, con le affermazioni a Oschersleben e Zhuhai ed i secondi posti a Imola e Dubai.

L'anno successivo, nel 2005, AF Corse prende parte e vince il Campionato Italiano GT nella categoria GT3 con la Maserati Coupé Light guidata da Danilo Zampaloni e Andrea Palma.

I successi nel FIA GT2 (2006-2009)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 la squadra inizia la storia con la Ferrari, iscrivendosi al FIA GT2 e portando al debutto la nuova F430 GTC. L'annata si rivela perfetta, con AF Corse in grado di vincere sia il Titolo Piloti con Jaime Melo sia quello Team davanti alle squadre di riferimento Porsche e con la Ferrari Campione tra i Costruttori davanti a Porsche, Spyker e Panoz. L'equipaggio composto da Mika Salo, Timo Scheider e Rui Aguas si aggiudica inoltre il successo alla mitica 24 Ore di Spa-Francorchamps, precedendo sul traguardo i compagni di squadra Melo, Matteo Bobbi e Stéphane Ortelli e completando una stupefacente doppietta di AF Corse.

L'anno seguente è quello della riconferma. AF Corse domina il Campionato, vincendo nove delle 10 gare in calendario e guadagnando grazie al finlandese Toni Vilander ed il tedesco Dirk Müller l'alloro Piloti. Con il secondo posto in Classifica dell'altro equipaggio formato da Gianmaria Bruni e Ortelli AF Corse conquista il Titolo Team e la Ferrari quello Costruttori ai danni di Porsche.

Nel 2008 la musica non cambia. Bruni e Vilander centrano la vittoria nella Classifica Piloti, mentre, con il quarto posto di Thomas Biagi e Christian Montanari, AF Corse fa altrettanto in quella riservata ai Team. Viene invece temporaneamente sospesa la graduatoria per i Costruttori.

Il 2009, ultimo anno di esistenza del FIA GT2, vede AF Corse vincere nuovamente il Titolo riservato alle squadre e la Ferrari ottenere quello Costruttori. Bruni e Vilander, di nuovo insieme dopo la positiva esperienza del 2009, trionfano in equipaggio con Melo e Luís Pérez Companc alla 24 Ore di Spa-Francorchamps e si classificano secondi in Campionato dietro a Richard Westbrook, l'unico a spezzare l'egemonia Ferrari-AF Corse dopo l'ingresso di quest'ultima nella serie nel 2006. In quattro anni il bottino del Team italiano recita 4 Titoli Team e 3 Piloti, per un totale di 21 gare vinte su 38 disputate: un record.

Il biennio 2010-2011: Intercontinental Le Mans Cup e Le Mans Series[modifica | modifica wikitesto]

2010 A seguito della cancellazione del FIA GT2 al termine della stagione 2009, nel 2010 AF Corse decide di prendere parte alla Le Mans Series nella categoria GT2. La serie Europea, che vede al via quattro differenti classi tra Prototipi e GT, è da anni caratterizzata dallo scontro tra Ferrari, Porsche, Aston Martin e Spyker. Quell'anno vede anche la partecipazione di BMW con la M3 GT2. Con tre F430 GTC al via AF Corse si classifica seconda nel Campionato Team e in quello Piloti con l'equipaggio formato dal due volte Campione FIA GT2 Vilander e dagli ex piloti di Formula 1 Giancarlo Fisichella e Jean Alesi.

Nello stesso anno la squadra italiana prende parte anche al nuovo Campionato Mondiale (a titolazione ACO) Intercontinental Le Mans Cup sempre in classe GT2. Su 3 gare in calendario, di cui una svoltasi insieme alla Le Mans Series ed un'altra con l'American Le Mans Series, AF Corse vince con il duo composto dai Campioni FIA GT2 Bruni e Melo la corsa inaugurale, la 6 Ore di Silverstone, fornendo alla Ferrari i punti necessari per vincere il Titolo Costruttori davanti a Porsche, BMW e Jaguar. Quello Team viene vinto da una delle squadre Porsche, con AF Corse seconda, mentre in questo Campionato non esiste una Classifica Piloti.

Nello stesso anno il Team diretto da Amato Ferrari si iscrive anche alla 24 Ore di Le Mans, dove, dopo le non troppo fortunate partecipazioni del 2007, 2008 e 2009 (queste ultime due comunque vinte dalla Ferrari), termina al quarto posto in GT2. Alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, disputata in collaborazione con il Vitaphone Racing, viene conquistato il terzo gradino del podio tra le vetture GT2.

Sempre nel 2010 AF Corse debutta nell'International GT Open, dove si aggiudica il Titolo Assoluto con Pierre Kaffer e Alvaro Barba, autori di quattro vittorie, oltre che quelli Team e Piloti nel raggruppamento Super GT ai danni di Porsche e Aston Martin.

Oltre ai successi di livello internazionale AF Corse trionfa anche in ambito nazionale nella Classifica Team GT2 del Campionato Italiano GT, con otto vittorie all'attivo, ed in quelle Team Assoluta e Piloti GTS4 della Superstar GTSprint con una Maserati Granturismo MC GT4 guidata da Gabriele Marotta.

2011 Nella stagione 2011, dopo il Titolo di Vice-campione 2010 nella Le Mans Series, il riscatto nella serie Europea non si fa attendere a lungo. Con la separazione della categoria GT2 in due classi distinte, la GTE PRO per le squadre ufficiali e le vetture di nuova generazione e la GTE AM per le automobili aggiornate all'anno precedente, Bruni e Fisichella, ora uniti in equipaggio insieme, dominano il Campionato con la nuova arma di Maranello: la Ferrari 458 Italia GTC. Vincono la 6 Ore di Spa-Francorchamps e la 6 Ore di Silverstone, mentre agguantano il secondo posto nella 6 Ore del Paul Ricard e nella 6 Ore di Imola, con quest'ultima vinta lo stesso da AF Corse grazie al secondo equipaggio composto da Vilander e Melo. Grazie a questi risultati Bruni e Fisichella vincono il Titolo Piloti in GTE PRO, mentre AF Corse fa lo stesso con quello Team della medesima classe. Inoltre, a seguito dell'istituzione da parte degli organizzatori di una Classifica Costruttori GTE, la Ferrari ottiene il relativo Titolo, sconfiggendo Porsche e Aston Martin.

Nella Intercontinental Le Mans Cup, che per il 2011 comprende in calendario anche gare prestigiose come la 24 Ore di Le Mans, la 12 Ore di Sebring e la Petit Le Mans, AF Corse schiera per tutto il Campionato una 458 Italia GTC per Bruni e Fisichella, facendo fronte ad una folta concorrenza che vede in prima linea Porsche 997 GT3 RSR, BMW M3 GT2, Chevrolet Corvette C6.R, Aston Martin V8 Vantage GTE e Lotus Evora GTE. Bruni e Fisichella conquistano, oltre alle gare di Spa-Francorchamps e di Silverstone che erano valide anche per la Le Mans Series, la 6 Ore di Imola (erano giunti secondi, ma essendo l’equipaggio vincitore dei compagni di Team iscritto solo alla Le Mans Series era trasparente ai fini della classifica Intercontinental Le Mans Cup) e la storica Petit Le Mans. Con questi successi la Ferrari si riconferma, come nel 2010, ai vertici della graduatoria Costruttori GTE, mentre nella Classifica Team GTE PRO AF Corse vince per la prima volta il Campionato. Alla 24 Ore di Le Mans, terza gara dell'Intercontinental Le Mans Cup, AF Corse ottiene invece il secondo posto dopo averla condotta in testa per lungo tempo, mentre al round inaugurale della 12 Ore di Sebring, dopo il debutto nell'edizione del 2009, terminata al secondo posto con i colori di Pecom Racing dietro un'altra Ferrari, AF Corse partecipa per la seconda volta nella sua storia e ottiene un positivo quarto posto.

Sempre nel 2011 la squadra diretta da Amato Ferrari iscrive due Ferrari 458 Italia GT3 nel FIA GT3. La prima, condotta dagli italiani Francesco Castellacci e Federico Leo, si aggiudica il Titolo Piloti grazie ad una vittoria e tre ulteriori piazzamenti a podio. La seconda invece, affidata agli inglesi Daniel Brown e Glynn Geddie, conquista solo due risultati utili in zona punti. Pertanto AF Corse chiude quinta nella Classifica riservata ai Team.

Nel GT Open invece non arriva la riconferma in classe Super GT. Ad avere la meglio sia nella graduatoria Team che in quella Piloti, al pari della Classifica Assoluta, risultano comunque essere una squadra ed un pilota Ferrari: JMB Racing e Soheil Ayari. Per la prima volta però AF Corse partecipa anche nella categoria GTS con le proprie 458 Italia GT3, ottenendo tre successi con la coppia composta da Andrea Rizzoli e Stefano Bizzarri ed uno con quella formata da Daniel Brown e Glynn Geddie. Entrambe le Classifiche Team e Piloti GTS vengono vinte dalla squadra elvetica di Maranello Kessel Racing.

La stagione 2011 sancisce anche il debutto di AF Corse nella nuova serie Endurance gestita, al pari del FIA GT3, dalla SRO Motorsports Group, la Blancpain Endurance Series. Il Team prende parte a tutto il Campionato, che in calendario comprende anche la 24 Ore di Spa-Francorchamps, in classe GT3 PRO AM con una 458 Italia GT3, mentre a partire dalla terza gara ne schiera anche una seconda. Con molti Costruttori al via il successo è della squadra Vita4One, che si aggiudica con i colori Ferrari entrambi i Titoli Team e Piloti GT3 PRO AM. I neo-Campioni Niek Hommerson e Louis Machiels vengono inoltre coadiuvati in più occasioni dal quattro volte Campione FIA GT1 Michael Bartels, mentre Sofrev trionfa nella maratona belga.

Il seguito[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2010 nella Le Mans Series il team partecipa al GT-AM dove schiera due F430 e conquista tre vittorie di classe. Nel 2012 il team conquista il titolo team e costruttori di classe GT-Pro nel World Endurance Championship e ottiene la vittoria alla 24 ore di Le Mans. Schiera anche due vetture nel mondiale GT3 dove però i risultati non sono brillanti e non va oltre due vittorie conquistate nella gara lunga. Mentre nell'International Gt Open dove schiera una Ferrari 458 Italia versione GT2 per Bruni-Leo e una GT3 per Rizzoli-Bizzarri, oltre che dare supporto logistico all'AT Racing dei Talkanitsa Jr e Sr che si iscrivono con una Ferrari 458 Italia versione GT2. Qui il team conquista la classe Super GT e arriva secondo in GTS alle spalle del Kessel Racing.Il team partecipa inoltre alla Blanchpain Endurance Series con due vetture iscritte nella GT3-AM e grazie alla coppia Hommerson-Machiels coadiuvati da Bertolini e Pier Guidi nella 24 ore di Spa conquistano il titolo di classe. Nel 2013 il team conquista il titolo nella rinata Asian Le Mans Series sia piloti che team e nell'International GT Sprint conquista il titolo Team con il nome di Team Ukraine.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2005

  • Campionato Italiano GT - Titolo Piloti GT3 (Danilo Zampaloni-Andrea Palma)

2006

  • Campionato FIA GT2 - Titolo Team e Piloti (Jaime Melo)

2007

  • Campionato FIA GT2 - Titolo Team e Piloti (Dirk Müller-Toni Vilander)

2008

  • Campionato FIA GT2 - Titolo Team e Piloti (Gianmaria Bruni-Toni Vilander)

2009

  • Campionato FIA GT2 - Titolo Team

2010

  • Campionato International GT Open - Titolo Assoluto (Alvaro Barba-Pierre Kaffer)
  • Campionato International GT Open - Titolo Team e Piloti Super GT (Alvaro Barba-Pierre Kaffer)
  • Campionato Italiano GT - Titolo Team GT2
  • Campionato Superstars GTSprint - Titolo Team
  • Campionato Superstars GTSprint - Titolo Piloti GTS4 (Gabriele Marotta)

2011

  • Campionato Intercontinental Le Mans Cup - Titolo Team GTE PRO
  • Campionato Le Mans Series - Titolo Team e Piloti GTE PRO (Gianmaria Bruni-Giancarlo Fisichella)
  • Campionato FIA GT3 - Titolo Piloti (Francesco Castellacci-Federico Leo)
  • Campionato Superstars GTSprint - Titolo Assoluto (Gaetano Ardagna Perez-Giuseppe Cirò)
  • Campionato Superstars GTSprint - Titolo Team e Piloti GTS3 (Niki Cadei-Fabio Mancini)
  • Campionato Endurance Champions Cup - Titolo Piloti (Marco Cioci-Piergiuseppe Perazzini)

2012

  • Campionato FIA World Endurance Championship - Titolo Team GTE PRO
  • Campionato International GT Open - Titolo Assoluto (Gianmaria Bruni-Federico Leo)
  • Campionato International GT Open - Titolo Team e Piloti Super GT (Gianmaria Bruni-Federico Leo)
  • Campionato Blancpain Endurance Series - Titolo Team e Piloti GT3 PRO AM (Niek Hommerson-Louis Machiels)

2013

  • Campionato FIA World Endurance Championship - Titolo Team GTE PRO, Piloti GTE (Gianmaria Bruni) e Team GTE AM con 8Star Motorsports
  • Campionato Superstars GTSprint - Titolo Piloti GTS2 con AT Racing (Alexander Talkanitsa Sr-Alexander Talkanitsa Jr)

2014

  • Campionato FIA World Endurance Championship - Titolo Team GTE PRO e Piloti GTE (Gianmaria Bruni-Toni Vilander)
  • Campionato International GT Open - Titolo Team e Piloti GTS (Giorgio Roda)
  • Campionato Blancpain Endurance Series - Titolo Team e Piloti Gentlemen Trophy (Peter Mann-Francisco Guedes)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo