Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

AD Police

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AD Police
AD Police
(AD Police)
Logo dell'anime
Logo dell'anime
OAV
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Toshimichi Suzuki
Regia Akira Nishimori, Hidehito Ueda, Takamasa Ikegami
Char. design Fujio Oda, Naoyuki Konno, Tooru Nakasugi
Mecha design Natsuki Mamiya, Rei Yumeno
Studio Bandai, ARTMIC Studios, Youmex
1ª edizione 25 maggio – 22 novembre 1990
Episodi 3 (completa)
Durata ep. 45 min
Generi fantascienza, cyberpunk

AD Police (AD Police?) è un manga scritto da Tony Takezaki ed illustrato da Senno Knife, che è stato adattato in un OAV di tre episodi, spinoff di Bubblegum Crisis. L'"AD" del titolo sta per "Armored Division".

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Spinoff della serie Bubblegum Crisis, questi tre OAV si concentrano sulla AD Police, forza dell'ordine del futuro, spostando il periodo d'azione a qualche anno prima dell'entrata in scena delle Knight Sabers. Il protagonista della serie è Leon McNichol, giovane agente alle prese con casi sempre più complicati. Nel primo episodio Leon dovrà vedersela con una prostituta, che è diventata assassina dei propri clienti. Nel secondo la città è minacciata da un novello "Jack lo squartatore", mentre nel terzo si narra la storia di un poliziotto ucciso, il cui cervello viene trapiantato in un corpo completamente meccanico.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 The Phantom Woman
「幻の女」 - maboroshi no onna
25 maggio 1990
2 The Ripper
「ザ・リッパー」 - za. rippa
24 agosto 1990
3 The Man Who Bites His Tongue
「舌を噛む男」 - shita wo kamu otoko
22 novembre 1990

Anime correlati[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga