A.J. Green

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A.J. Green
Adriel Jeremiah Green.jpg
Green nel 2013.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 94 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Wide receiver
Squadra Stemma Cincinnati Bengals Cincinnati Bengals
Carriera
Giovanili
Stemma Georgia Bulldogs Georgia Bulldogs
Squadre di club
2011- Stemma Cincinnati Bengals Cincinnati Bengals
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 3
All-Pro 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 aprile 2014

Adriel Jeremiah "A.J." Green (Summerville, 31 luglio 1988) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di wide receiver per i Cincinnati Bengals della National Football League. Fu scelto come quarto assoluto dai Bengals nel Draft NFL 2011[1]. Green in precedenza giocò a football alla University of Georgia. Nella sua prima stagione coi Bengals, Green fu subito selezionato per il Pro Bowl e divenne il primo rookie nel ruolo di ricevitore a ricevere tale onore da Anquan Boldin nel 2003, con gli Arizona Cardinals. L'ultimo ricevitore tra i rookie dei Bengals ad essere stato convocato per il Pro Bowl fu Cris Collinsworth nel 1981. Green detiene il record NFL per il maggior numero di ricezioni nelle prime tre stagioni in carriera (260)

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Cincinnati Bengals[modifica | modifica sorgente]

Stagione 2011[modifica | modifica sorgente]

Green nel 2011.

La prima ricezione di Green nella NFL fu per un touchdown da 41 yard contro i rivali statali dei Cleveland Browns,che finì per essere la sua sola ricezione durante la partita. La settimana seguente ricevette 10 passaggi per 124 yard ed un touchdown. Alla fine della stagione, Green registrò quattro partite da almeno 100 yard e guidò tutti i rookie in ricezioni (65) e yard ricevute (1.057) in 15 partite. Le sue 7 ricezioni da touchdown furono le seconde più alte tra i rookie dopo Julio Jones. Il 18 dicembre 2011, Green e l'altro rookie della squadra, il QB Andy Dalton, superarono il record NFL di tutti tutti i tempi per yard e ricezioni per l'accoppiata di QB e WR tra i rookie[2]. Una settimana dopo, il 24 dicembre 2011, Green con 1.031 yard superò il record di franchigia di Cris Collinsworth di 1.009 yard stabilito nel 1981 per il maggior numero di yard ricebute da un rookie. Collinsworth detiene ancora il record di ricezioni della franchigia per un rookie con 67[3]. A fine stagione, Green fu votato al 77º posto nella NFL Top 100, l'annuale classifica dei migliori cento giocatori della stagione[4].

Stagione 2012[modifica | modifica sorgente]

Il 10 settembre, i Bengals ebbero una partenza difficile perdendo nettamente contro i Baltimore Ravens per 44-13. Green ricevette 5 passaggi per 70 yard[5]. Nel turno successivo, i Bengals ottennero la prima vittoria stagionale contro i Cleveland Browns. Green ricevette 7 passaggi per 58 yard segnando il primo touchdown dell'annata[6].

Green nel training camp 2012

Nella settimana 3, Bengals vinsero la seconda gara consecutiva, contro i Washington Redskins: Green disputò una grande prova ricevendo 183 yard e segnando un touchdown[7]. Cincinnati raggiunse la terza vittoria consecutiva nella settimana 4 contro i Jacksonville Jaguars: A.J. giocò un'altra grande partita ricevendo 117 yard e segnando un altro touchdown[8]. Per queste prime prestazioni nel primo mese di gare, Green vinse il premio di miglior giocatore offensivo del mese della AFC[9]. Nella settimana 5 i Bengals persero la seconda gara della stagione contro i Miami Dolphins. Green ricevette 9 passaggi per 65 yard e segnò un touchdown[10]. Nella settimana 6, i Bengals persero la terza gara stagionale contro i Cleveland Browns ancora a secco di vittorie ma Green giocò la solita grande partita ricevendo 135 yard e segnando due touchdown[11].

Nella sconfitta della settimana 9 coi Denver Broncos A.J. ricevette 99 yard e segnò un touchdown [12]. Nel turno seguente i Bengals ottennero una grande vittoria sui New York Giants campioni in carica con il wide receiver che guadagnò 85 yard e segnò un touchdown[13]. Cincinnati vinse anche nel turno successivo contro i derelitti Kansas City Chiefs col ricevitore che guadagnò 91 yard e segnò un touchdown[14]. Green superò per il secondo anno consecutivo le mille yard ricevute nella settimana seguente, guadagnandone 111 nella vittoria sugli Oakland Raiders[15]. Nel Thursday Night della settimana 15, i Bengals si portarono su un record di 8-6 battendo i derelitti Philadelphia Eagles con il ricevitore che segnò il suo undicesimo touchdown stagionale [16]. La domenica successiva, con Green che contribuì alla vittoria sugli Steelers ricevendo 116 yard, i Bengals si assicurarono la seconda partecipazione ai playoff consecutiva[17]. Tre giorni dopo Green fu convocato per il secondo Pro Bowl in carriera come titolare della AFC[18]. La sua seconda stagione regolare si concluse con 1.350 yard ricevute e il quarto posto nella lega con 11 touchdown su ricezione. Il 12 gennaio 2013 fu inserito nel Second-team All-Pro[19].

Nel primo turno di playoff, come l'anno precedente, i Bengals furono eliminati dai Texans, con Green che concluse con 80 yard ricevute, tutte nel secondo tempo[20][21].

Una ricezione di A.J. Green nel Pro Bowl 2013

A fine anno, Green fu posizionato al numero 16 nella classifica dei migliori cento giocatori della stagione[22].

Stagione 2013[modifica | modifica sorgente]

Nella prima gara della stagione, 162 yard ricevute e 2 touchdown di Green non riuscirono ad evitare la sconfitta contro i Bears[23]. Due settimane dopo, segnò il suo terzo touchdown nella vittoria sui Green Bay Packers[24]. Rallentato dagli infortuni nei turni successivi, Green tornò a disputare una gara degna della sua fama nella settimana 6 quando ricevette 103 yard e segnò un touchdown nella vittoria sui Buffalo Bills[25]. La domenica seguente i Bengals salirono a un record di 5-2 con una vittoria all'ultimo secondo sui Lions. Nella sfida con Calvin Johnson tra due dei migliori ricevitori della lega, Green disputò un'altra prova notevole, ricevendo 155 yard e segnando un touchdown[26]. Nella settimana 10, Green ricevette il passaggio da touchdown della disperazione da Andy Dalton all'ultimo secondo della gara coi Ravens che portò la sfida ai supplementari, poi persa da Cincinnati[27]. In quella gara superò per la terza volta in altrettante stagioni da professionista le mille yard ricevute, un'impresa riuscita in passato solo a Randy Moss e John Jefferson e non a mostri sacri come Jerry Rice, Michael Irvin e Cris Carter.

Dopo la settimana di pausa, nel tredicesimo turno di campionato i Bengals batterono in trasferta i Chargers col settimo touchdown di Green[28]. La domenica successiva andò ancora a segno nella netta vittoria sui Colts[29]. Battendo i Vikings nella settimana 16, i Bengals ottennero la loro terza qualificazione ai playoff consecutiva, un fatto senza precedenti per la franchigia. A.J. in quella gara ricevette 97 yard e segnò due touchdown[30]. Nell'ultima sfida della stagione Cincinnati batté Baltimore concludendo l'annata imbattuta in casa, in una gara in cui A.J. segnò il suo undicesimo touchdown del 2013[31]. La sua stagione regolare si concluse al quinto posto nella lega con 1.426 yard ricevute, venendo convocato per il suo terzo Pro Bowl[32] e inserito ancora nel Second-team All-Pro[33]. Fu inoltre votato al 9º posto nella NFL Top 100 dai suoi colleghi[34].

Malgrado i favori del pronostico, i Bengals furono eliminati per il terzo anno anno consecutivo nel primo turno dei playoff, questa volta in casa per mano dei San Diego Chargers, in una gara in cui Green ricevette solamente 3 passaggi per 34 yard[35].

Stagione 2014[modifica | modifica sorgente]

Nella settimana 1 in casa dei Ravens, i Bengals sprecarono un vantaggio di 15-0 all'intervallo trovandosi in svantaggio 16-15 nell'ultimo periodo di gioco. A cinque minuti dal termine però, Green segnò da 77 yard il touchdown del contro sorpasso e della vittoria, terminando con 6 ricezioni per 131 yard[36][37][38]. La domenica successiva fu costretto a lasciare la sfida a inizio gara per il riaggravarsi di un infortunio al piede per cui non si era allenato per tutta la settimana. Fu la prima volta in quattro anni di carriera che Green non ricevette alcun passaggio[39].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2011, 2012, 2013
2012, 2013
  • Giocatore offensivo del mese della AFC: 1
settembre 2012

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Stagione regolare[modifica | modifica sorgente]

Anno Squadra Gare Ricezioni Corse Fumble
P PT Ric Yard Media Max TD Ten Yard Media Max TD FUM Persi
2011 Stemma Cincinnati Bengals Cincinnati Bengals 15 15 65 1.057 16,3 58 7 5 53 10,6 22 0 1 0
2012 Stemma Cincinnati Bengals Cincinnati Bengals 16 16 97 1.350 13,9 73T 11 4 38 9,5 20 0 2 1
2013 Stemma Cincinnati Bengals Cincinnati Bengals 16 16 98 1.426 14,6 82T 11 - - - - - 1 0
Totale 47 47 260 3.833 14,7 82T 29 9 91 10,1 22 0 4 1

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2011 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame, 2 maggio 2011. URL consultato il 28 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Bengals' rookie duo set for encore.
  3. ^ (EN) "Bengals WR Green passes Collinsworth’s rookie receiving yardage record".
  4. ^ (EN) NFL.com - Top 100 Players of 2012.
  5. ^ (EN) Game center: Cincinnati 13 Baltimore 44, NFL.com, 10 settembre 2012. URL consultato l'11 settembre 2012.
  6. ^ (EN) Game center: Cleveland 27 Cincinnati 34, NFL.com, 16 settembre. URL consultato il 17 settembre 2012.
  7. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 38 Washington 31, NFL.com, 23 settembre 2012. URL consultato il 24 settembre 2012.
  8. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 27 Jacksonville 10, NFL.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  9. ^ (EN) What we learned from Sunday's NFL games, NFL.com, 8 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  10. ^ (EN) Game Center: Miami 17 Cincinnati 13, NFL.com, 7 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  11. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 24 Cleveland 34, NFL.com, 14 ottobre 2012. URL consultato il 15 ottobre 2012.
  12. ^ (EN) Game Center: Denver 31 Cincinnati 23, NFL.com, 4 novembre 2012. URL consultato il 7 novembre 2012.
  13. ^ (EN) Game Center: New York 13 Cincinnati 31, NFL.com, 11 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  14. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 28 Kansas City 6, NFL.com, 21 novembre 2012. URL consultato il 21 novembre 2012.
  15. ^ (EN) Game Center: Oakland 10 Cincinnati 34, NFL.com, 25 novembre 2012. URL consultato il 28 novembre 2012.
  16. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 34 Philadelphia 13, NFL.com, 13 dicembre 2012. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  17. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 13 Pittsburgh 10, NFL.com, 23 dicembre 2012. URL consultato il 23 dicembre 2012.
  18. ^ (EN) 2013 Pro Bowl rosters, NFL.com, 26 dicembre 2012. URL consultato il 27 dicembre 2012.
  19. ^ (EN) All-Pro Team headlined by Adrian Peterson, J.J. Watt, NFL.com, 12 gennaio 2013. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  20. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 13 Houston 19, NFL.com, 5 gennaio 2013. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  21. ^ NFL Playoff 2012 - Wild Card Round - Risultati e Commenti, NFL Italia Blog, 6 gennaio 2013. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  22. ^ (EN) Top 100 Players of 2013, NFL.com, 20 giugno 2013. URL consultato il 21 giugno 2013.
  23. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 21 Chicago 24, NFL.com, 8 settembre 2013. URL consultato il 9 settembre 2013.
  24. ^ (EN) Game Center: Green Bay 30 Cincinnati 34, NFL.com, 22 settembre 2013. URL consultato il 24 settembre 2013.
  25. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 27 Buffalo 24, NFL.com, 13 ottobre 2013. URL consultato il 14 ottobre 2013.
  26. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 27 Detroit 24, NFL.com, 20 ottobre 2013. URL consultato il 21 ottobre 2013.
  27. ^ (EN) Game Center: Buffalo 10 Pittsburgh 23, NFL.com, 10 novembre 2013. URL consultato l'11 novembre 2013.
  28. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 17 San Diego 10, NFL.com, 1º dicembre 2013. URL consultato il 2 dicembre 2013.
  29. ^ (EN) Game Center: Indianapolis 28 Cincinnati 42, NFL.com, 8 dicembre 2013. URL consultato il 9 dicembre 2013.
  30. ^ (EN) Game Center: Minnesota 14 Cincinnati 42, NFL.com, 22 dicembre 2013. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  31. ^ (EN) Game Center: Baltimore 17 Cincinnati 34, NFL.com, 29 dicembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  32. ^ (EN) 2014 Pro Bowl: Complete rosters, NFL.com, 27 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  33. ^ (EN) 2013 All-Pro teams, NFL.com, 3 gennaio 2014. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  34. ^ (EN) The Top 100 Players of 2014, NFL.com, 9 luglio 2014. URL consultato il 10 luglio 2014.
  35. ^ (EN) Rivers outduels Dalton as Chargers best Bengals, NFL.com, 5 gennaio 2014. URL consultato il 6 gennaio 2014.
  36. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 24 Baltimore 16, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato l'8 settembre 2014.
  37. ^ Nfl, Buffalo e Atlanta vincono all'overtime. Ok Jets, 49ers e Broncos, La Gazzetta dello Sport, 8 settembre 2014. URL consultato il 9 settembre 2014.
  38. ^ Football Nfl: Brady fa acqua, Peyton insegue Favre, La Gazzetta dello Sport, 9 settembre 2014. URL consultato l'11 settembre 2014.
  39. ^ (EN) Game Center: Atlanta 10 Cincinnati 24, NFL.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 15 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]