91 Aegina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aegina
(91 Aegina)
Scoperta 4 novembre 1866
Scopritore Édouard Stephan
Classificazione Fascia principale
Classe spettrale CP
Designazioni
alternative
Nessuna
Parametri orbitali
(all'epoca 18 agosto 2005 (JD 2453600,5))
Semiasse maggiore 387,542 Gm (2,591 AU)
Perielio 347,057 Gm (2,320 AU)
Afelio 428,027 Gm (2,861 AU)
Periodo orbitale 1522,930 g (4,170 a)
Velocità orbitale

18,46 km/s (media)

Inclinazione
sull'eclittica
2,113°
Eccentricità 0,104
Longitudine del
nodo ascendente
10,895°
Argom. del perielio 72,678°
Anomalia media 66,052°
Par. Tisserand (TJ) 3,411 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni 109,8 km
Massa
1,39×1018 kg
Densità media ~2.0 g/cm³
Acceleraz. di gravità in superficie 0,0307 m/s²
Velocità di fuga 0,0581 km/s
Periodo di rotazione 0,2510 g (6,025 h)
Temperatura
superficiale
~176 K (media)
Albedo 0,043
Dati osservativi
Magnitudine ass. 8,84

91 Aegina (in italiano 91 Egina) è un grande asteroide della Fascia principale. Ha una superficie molto scura e probabilmente una composizione carboniosa primitiva.

Aegina fu il secondo e ultimo asteroide (il primo 89 Julia) scoperto dall'astronomo francese Édouard Jean-Marie Stephan, individuato il 4 novembre 1866 dall'osservatorio astronomico di Marsiglia, in Francia (lo Stephan ne diverrà direttore l'anno seguente).

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Fu battezzato così in onore di Egina, una figura della mitologia greca legata all'omonima isola nel Mar Egeo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 90 Antiope      Successivo: 92 Undina


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare