45ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La 45ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia si è svolta a Venezia, Italia, dal 29 agosto al 9 settembre del 1988, sotto la direzione di Guglielmo Biraghi.

Due ex aequo vennero assegnati nelle categorie delle migliori interpretazioni: Don Ameche e Joe Mantegna per Le cose cambiano e Isabelle Huppert per Un affare di donne e Shirley MacLaine per Madame Sousatzka: anche nell'edizione successiva (non senza polemiche) verranno premiati 4 attori nelle due Coppe Volpi.

In concorso furono presentati 22 film, tra cui Donne sull'orlo di una crisi di nervi (Mujeres al borde de un ataque de nervios) che mise in luce il talento dell'emergente Pedro Almodovar e Paesaggio nella nebbia (Topio stin omichli), diretto da Theo Angelopoulos.

Il film che attirò le maggiori attenzioni e polemiche fu L'ultima tentazione di Cristo, opera di Martin Scorsese, presentata fuori concorso, ma l'"evento speciale" che suscitò più di tutti l'eco dei media fu la presentazione in anteprima di Chi ha incastrato Roger Rabbit, che sarebbe uscito nelle sale italiane il successivo Natale.

La retrospettiva fu dedicata all'opera di Pier Paolo Pasolini.

Giuria e Premi[modifica | modifica wikitesto]

La giuria era così composta:

I principali premi distribuiti furono:

Film in concorso[modifica | modifica wikitesto]

Brasile[modifica | modifica wikitesto]

Cuba[modifica | modifica wikitesto]

  • Un señor muy viejo con unas alas enormes (t.l. Un uomo molto vecchio con ali enormi), regia di Fernando Birri

Cina[modifica | modifica wikitesto]

  • Qi Wang (t.l. Il re degli scacchi), regia di Teng Wenji

Francia[modifica | modifica wikitesto]

Gran Bretagna[modifica | modifica wikitesto]

Grecia[modifica | modifica wikitesto]

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Polonia[modifica | modifica wikitesto]

  • Niezwykia podroz Baltazara Kobera (t.l. L'insolito viaggio di Balthazar Kober), regia di ...

Portogallo[modifica | modifica wikitesto]

Senegal[modifica | modifica wikitesto]

Spagna[modifica | modifica wikitesto]

Svizzera[modifica | modifica wikitesto]

  • A corps perdu (t.l. A corpo morto), regia di Léa Pool

Ungheria[modifica | modifica wikitesto]

URSS[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Edoardo Pittalis - Roberto Pugliese, Bella di Notte - agosto 1996
  • L'Europeo, Cinema in Laguna, settembre 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore
44ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia
45ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia
1988
Successore
46ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema