Passioni e desideri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da 360 (film))
Passioni e desideri
Trailer Passioni e desideri.png
Logo italiano del film
Paese di produzione Regno Unito, Austria, Stati Uniti d'America, Francia
Anno 2011
Durata 106 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Fernando Meirelles
Sceneggiatura Peter Morgan
Produttore Andrew Eaton, David Linde, Emanuel Michael, Danny Krausz, Chris Hanley, Olivier Delbosc, Marc Missonnier
Produttore esecutivo Christine Langan, Klaus Lintschinger, Peter Morgan, Fernando Meirelles, Jordan Gertner, Paul Brett, Tim Smith, David Faigenblum, Graham Bradstreet, Michael Winterbottom, Steven Gagnon, Nikhil Sharma, Chris Contogouris
Casa di produzione BBC Films, ORF, Unison Films, Gravity Pictures, Hero Entertainment, Prescience, EOS Pictures, Wild Bunch, Revolution, Dor Film, Fidélité Films, O2 Filmes, Muse Productions
Distribuzione (Italia) BIM
Fotografia Adriano Goldman
Montaggio Daniel Rezende
Effetti speciali Mark Holt
Scenografia John Paul Kelly
Costumi Monika Buttinger
Trucco Daniela Skala
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Passioni e desideri (360) è un film del 2011 diretto da Fernando Meirelles, con protagonisti Rachel Weisz, Jude Law e Anthony Hopkins.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film costituisce una indagine a 360 gradi (da qui il titolo originale) sulla morale sessuale delle diverse personalità che appartengono ai più differenti ceti sociali.

La pellicola consente un giro del mondo, tra aerei, pulmann, metrò, auto di lusso ed è girato ed ambientato a Bratislava, Vienna, Parigi, Londra e vari stati dell'America.

Il film è un ennesimo adattamento del testo teatrale "Girotondo" di Arthur Schnitzler, con dieci diversi personaggi:

  • La prostituta (ora escort nel film);
  • Il soldato;
  • La cameriera;
  • Il giovane signore;
  • La giovane signora;
  • Il marito;
  • La ragazzina;
  • Il poeta;
  • L'attrice;
  • Il conte (boss russo nel film);

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Una coproduzione internazionale tra Gran Bretagna, Austria, U.S.A. e Francia.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato proiettato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival il 9 settembre 2011 e 12 ottobre dello stesso anno al London Film Festival. Il film è stato inoltre presentato al Bif&st di Bari il 26 marzo 2012.[1] Il film è stato distribuito nelle sale italiane a partire dal 20 giugno 2013, a cura di BIM Distribuzione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anteprime al teatro Petruzzelli, 1º febbraio 2012. URL consultato il 6 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema