306 Unitas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unitas
(306 Unitas)
Scoperta 1 marzo 1891
Scopritore Elia Millosevich
Classificazione Fascia principale
Classe spettrale S
Parametri orbitali
(all'epoca K074A)
Semiasse maggiore 2,3577214 UA
Inclinazione
sull'eclittica
7,26829°
Eccentricità 0,1505826
Longitudine del
nodo ascendente
142,03565°
Argom. del perielio 167,60604°
Anomalia media 244,08209°
Par. Tisserand (TJ) 3,527 (calcolato)
Dati fisici
Diametro medio 46,7 km
Periodo di rotazione 8,74 ore
Albedo 0,2112
Dati osservativi
Magnitudine ass. 8,96

306 Unitas è un asteroide della fascia principale del diametro medio di circa 46,7 km. Scoperto nel 1891 dall'astronomo italiano Elia Millosevich, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,3577214 UA e da un'eccentricità di 0,1505826, inclinata di 7,26829° rispetto all'eclittica.

Il nome fu scelto dall'astronomo italiano Pietro Tacchini, direttore prima dell'osservatorio di Modena e quindi di quello di Palermo, in onore dell'astronomo Angelo Secchi, suo predecessore, ed in onore dell'unità d'Italia[1].

Identificato inizialmente un membro della famiglia Vesta, è stato in seguito riconosciuto come non correlato a questa a causa della differente classificazione spettrale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Al pianeta scoperto [...] dal Elia Millosevich, e da lui pregato di denominarlo, do il nome di Unitas, associando in questo nome due idee, la prima il ricordo d'un libro classico del mio illustre predecessore ed amico A. Secchi, la seconda l'unità della patria. Schmadel, op. cit., pag. 41

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 305 Gordonia      Successivo: 307 Nike


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare