3ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La 3ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia si è svolta a Venezia, Italia, dal 10 agosto al 1º settembre del 1935. Il nuovo direttore della mostra è Ottavio Croze e lo sarà fino al 1942. Per questa edizione, accanto all'Excelsior, iniziano i lavori di costruzione del Palazzo del Cinema ad opera dell'ingegner Luigi Quagliata.

Tra i divi in passerella Greta Garbo e la ballerina di colore Josephine Baker, che arrivò sull'onda mediatica dei suoi spettacoli parigini.

Commissione Internazionale della Mostra (Giuria)[modifica | modifica sorgente]

Film in concorso[modifica | modifica sorgente]

Austria[modifica | modifica sorgente]

Cecoslovacchia[modifica | modifica sorgente]

Francia[modifica | modifica sorgente]

Germania[modifica | modifica sorgente]

Italia[modifica | modifica sorgente]

Olanda[modifica | modifica sorgente]

Palestina[modifica | modifica sorgente]

Polonia[modifica | modifica sorgente]

Regno Unito[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America[modifica | modifica sorgente]

Svezia[modifica | modifica sorgente]

Svizzera[modifica | modifica sorgente]

Ungheria[modifica | modifica sorgente]

Premi[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore
2ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia
3ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia
1935
Successore
4ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema