2B1 Oka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
2B1 Oka
2B1 oka.jpg
Descrizione
Tipo semovente d'artiglieria
Equipaggio 7
Costruttore URSS Stabilimento Kirov
Esemplari 4
Dimensioni e peso
Altezza 3,0 m [senza fonte]
Peso 55 300 kg
Propulsione e tecnica
Motore I-12-5 diesel
Potenza 700 CV (515 kW)
Armamento e corazzatura
Armamento primario 1 mortaio da 420 mm

[1]

voci di semoventi presenti su Wikipedia

Il 2B1 Oka (in cirillico 2Б1 Ока) è un mortaio semovente d'artiglieria da 420 mm sviluppato e costruito in Unione Sovietica alla fine degli anni cinquanta. 2B1 è la designazione GRAU.

Sviluppo e tecnica[modifica | modifica sorgente]

Lo sviluppo dell'Oka venne avviato nel 1957 sfruttando l'impianto motore ed alcune parti del telaio del carro armato T-10[2][3]. Il suo scafo (Oggetto 273) fu progettato e costruito dallo Stabilimento Kirov di Leningrado (oggi San Pietroburgo).

L'armamento principale era costituito da un mortaio lungo 20 metri, in grado di sparare un proiettile da 750 kg alla distanza di 45 km. A causa della complessità delle operazioni di caricamento, la celerità di tiro era di circa un colpo ogni cinque minuti.[3]

Le prove condotte mostrarono che il progetto presentava diversi inconvenienti, tra i quali il rinculo eccessivamente forte, che parecchi componenti non riuscivano a sopportare (ad esempio, danneggiano i pignoni del sistema di guida, oppure staccando la scatola del cambio dai suoi agganci).

Lo sviluppo proseguì fino al 1960, quando l'idea dei "supercannoni" fu abbandonata in favore dei missili balistici tattici.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 420-мм миномёт 2Б1 "Ока" in Энциклопедия артиллерии.
  2. ^ (UK) САУ на базе танка Т-10 – Ока и Конденсатор – 2П. СССР in Альтернативная История - танк, танки, третья мировая война, http://alternathistory.org.ua, 19 ago 2009. URL consultato il 28 gen 2010.
  3. ^ a b 420-мм миномет 2Б1 "Ока" in ZW-OBSERVER - Зарубежное военное обозрение.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Immagini[modifica | modifica sorgente]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra