293 Brasilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brasilia
(293 Brasilia)
Scoperta 20 maggio 1890
Scopritore Auguste Honoré Charlois
Classificazione Fascia principale
Famiglia Brasilia
Classe spettrale CX
Parametri orbitali
(all'epoca K074A)
Semiasse maggiore 2,8606508 UA
Inclinazione
sull'eclittica
15,59186°
Eccentricità 0,1060718
Longitudine del
nodo ascendente
61,40905°
Argom. del perielio 88,47746°
Anomalia media 133,53616°
Par. Tisserand (TJ) 3,239 (calcolato)
Dati fisici
Diametro medio 55,11 km
Albedo 0,0615
Dati osservativi
Magnitudine ass. 9,94

293 Brasilia è un asteroide della fascia principale del diametro medio di circa 55,11 km. Scoperto nel 1890, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,8606508 UA e da un'eccentricità di 0,1060718, inclinata di 15,59186° rispetto all'eclittica.

Stanti i suoi parametri orbitali, è considerato il prototipo della famiglia Brasilia di asteroidi.

Il suo nome fu dedicato al Brasile, in onore di Pietro II del Brasile, noto ammiratore ed amico dell'astronomo francese Camille Flammarion.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 292 Ludovica      Successivo: 294 Felicia


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare