23 Thalia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
23 Thalia
Scoperta 15 dicembre 1852
Scopritore John Russell Hind
Classificazione Fascia principale
Classe spettrale S
Designazioni
alternative
1938 CL; 1974 QT2
Parametri orbitali
(all'epoca 18 agosto, 2005 (JD 2453600,5))
Semiasse maggiore 393,104 Gm (2.628 AU)
Perielio 301,451 Gm (2,015 AU)
Afelio 484,756 Gm (3,240 AU)
Periodo orbitale 1555,833 g (4,260 a)
Velocità orbitale

18,12 km/s (media)

Inclinazione
sull'eclittica
10,145°
Eccentricità 0,233
Longitudine del
nodo ascendente
67,230°
Argom. del perielio 59,306°
Anomalia media 259,286°
Par. Tisserand (TJ) 3,342 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni 107,5 km
Massa
1,30×1018 kg
Densità media 2,0 g/cm³
Acceleraz. di gravità in superficie 0,0301 m/s²
Velocità di fuga 0,0568 km/s
Periodo di rotazione 0,5130 g (12,312 h)
Temperatura
superficiale
~164 K (media)
Albedo 0,254
Dati osservativi
Magnitudine ass. 6,95

23 Thalia (in italiano 23 Talia) è un grande asteroide della Fascia principale.

Thalia fu scoperto il 15 dicembre 1852 da John Russell Hind grazie al telescopio da 7 pollici dell'osservatorio privato di George Bishop (di cui era direttore) al Regents Park di Londra, Regno Unito. Fu battezzato così in onore di Talia, la musa della commedia e della poesia bucolica nella mitologia greca.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 22 Kalliope      Successivo: 24 Themis


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare