20th Century Boys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
20th Century Boys
manga
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
Titolo orig. 20世紀少年
(Nijū seiki shōnen)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Naoki Urasawa
Editore Shogakukan
1ª edizione 19992006
Collanaed. Big Comic Spirits
Tankōbon 22 (completa)
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
Formato it. 13 × 18 cm
Pagine it. 216
Testi it.
Target seinen
Genere fantascienza
Tema teoria della cospirazione
21st Century Boys
manga
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
Titolo orig. 21世紀少年
(Nijūichi seiki shōnen)
Autore Naoki Urasawa
Editore Shogakukan
1ª edizione 20062007
Collanaed. Big Comic Spirits
Tankōbon 2 (completa)
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
1ª edizione it. giugno 2008 – ottobre 2008
Volumi it. 2 (completa)
Formato it. 13 × 18 cm
Pagine it. 208
Target seinen
Genere fantascienza
Tema teoria della cospirazione

20th Century Boys (20世紀少年 Nijū seiki shōnen?, lett. "I ragazzi del XX secolo") è una serie manga di Naoki Urasawa pubblicata a puntate in Giappone sulla rivista Big Comic Spirits a partire dal 1999 e poi ristampata in volumetti come da consuetudine del mercato editoriale nipponico; in Italia viene tradotto da Panini Comics a partire dal 2002 e destinato al mercato delle fumetterie e delle librerie tradizionali.

Si tratta di un manga di ampio respiro, che mescola elementi di teoria della cospirazione alla fantascienza; importante è il ruolo della cultura popolare giapponese e internazionale, in particolare dei fumetti e della musica (il titolo stesso è tratto dalla canzone dei T-Rex 20th Century Boy). La trama include altresì richiami non troppo velati al problema delle sette che affligge la società giapponese e al terrorismo internazionale.

La narrazione è non-sequenziale, e copre eventi che vanno dal 1969 (quando i protagonisti erano dei ragazzini che sognavano di "salvare il mondo") al 1997 (quando parte la narrazione "lineare" della storia) al 2001 (quando l'Assemblea generale delle Nazioni Unite celebra una serie di personaggi che effettivamente hanno "salvato il mondo"), per poi passare al 2014 (quando la pace mondiale sembra nuovamente in pericolo) e ancora oltre, all'"Era dell'Amico", dal 2016 in poi. Ogni volume presenta una serie di passaggi da un'epoca all'altra, sotto forma di flashback, che permettono all'autore di mantenere alta la tensione e l'interesse del lettore.

Nell'aprile 2006 Urasawa ha pubblicato, a sorpresa, l'ultimo capitolo del manga (inserito poi nel volume 22, pubblicato il 30 novembre 2006 in Giappone). Nonostante questo ha dato appuntamento alla primavera 2007, e già dal Natale 2006 è iniziata la pubblicazione su rivista della seconda serie (sempre su Big Comic Spirits) col nuovo titolo 21st Century Boys (21世紀少年 Nijūichi seiki shōnen?); la serie si è conclusa nel luglio successivo, ed è stata raccolta in due volumi, l'ultimo dei quali edito in patria il 30 settembre 2007. In Italia la pubblicazione è avvenuta a opera della Planet Manga: iniziata nel 2002, si è protratta a cadenza irregolare (vista la vicinanza con l'edizione giapponese) fino a ottobre 2008.

A partire dal 2008 il manga è stato trasposto in una serie di tre film cinematografici Live Action. Il capitolo finale della trilogia è uscito il 29 agosto 2009.

Il fumetto ha ricevuto un'ottima accoglienza da parte della critica che gli ha permesso di vincere importanti riconoscimenti come il Premio Kodansha per i manga nel 2001, il Premio Shogakukan per i manga nel 2003 ed il Premio Seiun nel 2008. Nel 2011 la sua traduzione in inglese ha ottenuto un Eisner Award come miglior fumetto asiatico pubblicato negli Stati Uniti.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 1969 un gruppetto di bambini, tra cui Kenji, Occho, Yoshitsune e Maruo, costruiscono un nascondiglio in un campo per farne la loro base segreta, in cui loro e i loro amici si incontrano per scambiarsi manga e riviste porno ed ascoltare la radio.

Per celebrare l'evento Occho disegna un simbolo per la base che rappresenterà la loro amicizia. Dopo che i loro amici Yukiji e Donkey si uniscono alla gang, iniziano a fantasticare su uno scenario futuro in cui dei cattivi tentano di distruggere il mondo e loro li combattono. Questa storia viene trascritta in un libro che chiamano Libro delle profezie (よげんの書 Yogen no sho?).

La serie stessa si apre alla fine degli anni novanta, quando Kenji, adulto, gestisce un minimarket e ricorda le sue avventura da bambino prendendosi cura della nipotina Kanna, lasciata dalla sorella, scappata misteriosamente, e della madre. Dopo aver ricevuto la notizia che Donkey si è suicidato, Kenji scopre una setta guidata da un uomo conosciuto come "L'Amico".

Le persone che stanno indagando su questa setta, il particolare in detective Chōno, vengono uccise dagli adepti, che riescono così a evitare le indagini. La setta ha un piano per distruggere il mondo il giorno di capodanno del 2000 (chiamato più avanti "Capodanno di sangue") e gli eventi si dispiegano sono stranamente simili a quelli descritti nel "Libro delle profezie".

Kenji allora inizia a cercare alcuni dei vecchi amici, tra cui Occho e Yoshitsune, nel tentativo di fermare l'Amico. La setta nel frattempo scatena una serie di attacchi terroristici spargendo virus mortali in giro per il mondo, e in particolare attacca Tokyo con una sorta di "robot gigante", fin quando Kenji non riesce a fermare l'apparecchio salendovi a bordo e sacrificandosi.

L'Amico tuttavia aveva previsto l'intervento di Kenji e riesce a capovolgere davanti all'opinione pubblica i fatti, facendo passare se stesso come un eroe e incolpando Kenji e i suoi amici degli attentati terroristici di Capodanno. L'Amico viene così celebrato dall'ONU come il salvatore del mondo e la setta di Kenji è invece incolpata della costruzione del robot. L'Amico riesce inoltre a prendere il potere in Giappone, creando in breve una dittatura.

A questo punto il racconto fa un salto temporale nel 2014, quando si seguono le vicende di Kanna adolescente, che vive nel ricordo dello zio. La ragazza ha molto coraggio, un forte carisma e un intuito sovrumano, e grazie a questi riesce a organizzare una resistenza contro l'Amico unendo le forze delle mafie di immigrati in Giappone. Riesce così a sventare l'assassinio del Papa pianificato dall'Amico dopo essersi ricongiunta con alcuni dei vecchi componenti del gruppo di Kenji. Tuttavia anche questa mossa era stata prevista dall'Amico: durante l'attentato al Papa, viene colpito l'Amico stesso, che però "risorge" poco tempo dopo tra l'incredulità generale durante il suo funerale. In seguito a questo prodigio l'Amico diventa praticamente una divinità a capo dell'intero pianeta.

Con il potere assoluto guadagnato dall'Amico, questi può addirittura riportare il Giappone (o almeno, la regione del Kanto) a una sorta di Anni Sessanta, tanto che a Tokyo viene riaperta una copia perfetta dell'esposizione universale del 1970, evento epocale che aveva avuto un forte impatto sull'infanzia dei bambini e che ha un grande valore anche per l'Amico.

Intanto fa la sua comparsa un nuovo e micidiale virus sparso da dei commessi viaggiatori in maschera, che minaccia di decimare la popolazione mondiale. Nello sviluppo del virus sembra essere coinvolta fin dall'inizio la sorella di Kenji (e madre di Kanna) e a questa terribile arma batteriologica pare legata la sua scomparsa nel 1994.

La serie si svolge in vari decenni, dal 1969 al 2017 (che nella cronologia della serie diventa 3EA, 3º anno dell'Era dell'Amico), e presenta numerosi flashback che rivelano indizi su chi sia l'Amico e come fermare il suo piano. Molte delle storie dei bambini durante gli anni sessanta e anni settanta sono narrate così. La narrazione a questo punto rallenta per fare posto a numerosi flashback che dipanano molti dei misteri legati all'Amico.

La parte finale della storia mostra il Giappone dominato dall'Amico, che sta costituendo una ridicola Forza di Difesa Terrestre per contrastare degli "alieni invasori" che si suppone stiano per arrivare. Il manga finisce con L'amico che crea un nuovo robot dotato di una bomba ad antimateria in grado di distruggere il mondo, che verrà fermato da Kenji, tornato come hippie per chiudere quella che a tutti gli effetti è una sua partita personale con un compagno di giochi d'infanzia. Alla fine il robot crollerà schiacciando L'Amico.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Kenji Endo
protagonista principale della prima parte della storia, che ruota a partire dalla sua infanzia nel 1969 alla metà degli anni '90. Un tipo tranquillo appassionato di rock and roll che lavora presso il negozio di famiglia; lui, i suoi parenti e gli amici svolgono un ruolo cruciale nel dipanarsi della vicenda.
La sua sorte rimane sconosciuta dopo gli eventi accaduti nel "Capodanno di sangue" e viene creduto morto; riappare però inseguito sotto lo pseudonimo di Joe Yabuki (riferimento al protagonista di Rocky Joe), rivelando che dopo esse scampato all'esplosione del robot ha vagato per tutto il paese soffrendo di amnesia.
Yoshitsune
amico d'infanzia di Kenji ed uno dei pochi a rispondere alla sua chiamata per combattere assieme contro l'Amico; mentre nel 2014 egli diviene uno dei leader delle organizzazioni clandestine intenzionate a distruggerne il potere.
  • Donkey
amico d'infanzia di Kenji. Amante della scienza e acerrimo nemico di tutto ciò ch'è esoterico; da adulto morirà suicida gettandosi dal tetto di un edificio.
Maruo
corpulento amico d'infanzia di Kenji. In seguito diventa manager del cantante pop Haru Namio, uno degli artisti preferiti dell'Amico. Anche proprietario di una piccola cartoleria.
Yanbo e Maabo
due grassi gemelli, i peggiori bulli della scuola durante l'infanzia di Kenji. Diventano dirigenti proprietari di una grande azienda
Keroyon
amico d'infanzia di Kenji, soprannominato Froggy. Viene portato sotto protezione negli Stati Uniti quando scopre che la madre di Kanna si è in realtà recata oltreoceano per cercar di produrre un vaccino contro l'epidemia del 2015.
Yukiji
cara amica d'infanzia ed ex-compagna di classe di Kenji, unendosi alla sua banda quando sono ancora bambini. Durante gli anni di scuola era un maschiaccio capace di mettere KO i due gemelli bulli, Mabo e Yanbo. Kenji e Yukiji hanno avuto una cotta reciproca da ragazzi, ma nessuno dei due ha mai avuto il coraggio di confessarlo apertamente.
Verso la fine degli anni '90 è una donna in carriera nubile che lavora come funzionario doganale (spesso comicamente scambiata dagli amici di Kenji e dai paesani locali come un agente della squadra narcotici). Dopo la scomparsa di Kenji diventa la tutrice di Kanna.
L'Amico
l'antagonista principale della storia. Leader enigmatico di una setta che nel 1997 inizia ad utilizzare il simbolo creato da Kenji e gli amici 30 anni prima. Uno dei obiettivi è quello di conquistare il mondo ed il suo volto rimane costantemente nascosto; affronta anche Kenji indossando una maschera.
Quale sia la sua reale identità è uno dei misteri che accompagna tutta la serie; lungo il corso della vicenda saranno due le persone ad assumere l'identità di Amico, entrambi vecchi compagni di scuola di Kenji.
Manjome Inshu
un uomo d'affari che si allea ad Amico. A partire dal 2000 fonda e diventa leader del partito democratico dell'amicizia.
Occho
amico d'infanzia di Kenji. Nel 1988 venne inviato in Thailandia dalla società commerciale per cui lavorava, ma scomparve per una settimana; al suo ritorno divorziò, abbandonò il lavoro e si diresse in India. Originariamente sospettato d'esser lui Amico, viene in seguito rivelato che si era rifugiato in un monastero per diventare monaco buddhista dopo aver perduto l'unico figlio.
Kanna Endo
nipote di Kenji; dopo la scomparsa dello zio diviene la nuova protagonista. A seguito degli eventi accaduti durante il capodanno di sangue torna in patria come studentessa liceale. Sembra possedere poteri soprannaturali, telepatia e telecinesi; il padre di rivelerà essere uno dei più stretti collaboratori di Amico.
Kamisama
soprannome di un vagabondo senza casa; ha il potere di vedere in anticipo cosa accadrà. In seguito diventa estremamente ricco utilizzando le proprie capacità per giocare in Borsa; diventerà il primo civile giapponese a viaggiare nello spazio
Kyoko Koizumi
ragazza che frequenta la stessa scuola di Kanna
Fukubei
il suo vero nome è Hattori. Ex compagno di scuola di Kenji, si rivelerà essere il padre di Kanna e Amico, un megalomane fortemente squilibrato che nutriva un'invidia patologica nei confronti di Kenji. Viene ucciso da Yamane a metà della serie.
Sadakiyo
ex compagno di classe di Kenji, che non faceva parte però della banda originale e che indossava spesso un maschera. Vittima di bullismo, per il fato che attendeva l'arrivo sulla terra degli extraterrestri, abbandona la scuola. Diventa insegnante d'inglese di Kyoko; si suppone muoia in un incidente d'auto.
Yamane
un batteriologo che aveva lavorato con Kiriko. Responsabile delle ricerche sul virus mortale che entrerà in possesso di Amico
Takasu
appartenente all'organizzazione di Amico, originariamente amante di Manjome e poi, dopo averlo fatto assassinare, come segretaria generale della setta.
Padre Nitani
un sacerdote cattolico, convertitosi dopo essere stato nella sua giovinezza un gangster della yakuza.
Padre Luciano
al servizio del Vaticano, tutto dedito allo studio della Bibbia e delle antiche profezie contenute in essa.
Kiriko Endo
sorella maggiore di Kenji e madre di Kanna. Dopo che il suo fidanzato è stato misteriosamente assassinato, viene sedotta da Fukubei. Diventa batteriologa e cerca di trovar dei vaccini efficaci contro le epidemie virali. Quando Yamane scatena il virus Kiriko cercherà di fermarlo.
Katsumata
l'uomo che usurpa il posto di Fukubei spacciandosi per Amico, ha poteri di preveggenza e nutre un odio profondo per Kenji. A differenza di Fukebei che voleva conquistare il mondo, Katsumata vuole distruggere l'intero pianeta ritenendo l'umanità inutile.

Trilogia live action[modifica | modifica sorgente]

Il primo dei tre film dal vivo dedicati alla storia, 20th Century Boys 1: Beginning of the End, è uscito nei cinema giapponesi nel 2008. Gli altri due, (20th Century Boys 2: The Last Hope) l'anno seguente.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga