2088 Sahlia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sahlia
(2088 Sahlia)
Scoperta 27 febbraio 1976
Scopritore Paul Wild
Classificazione Fascia principale
Designazioni
alternative
1976 DJ
Parametri orbitali
(all'epoca K074A)
Semiasse maggiore 2,2066574 UA
Inclinazione
sull'eclittica
5,54201°
Eccentricità 0,0797668
Longitudine del
nodo ascendente
359,80874°
Argom. del perielio 91,40299°
Anomalia media 233,57971°
Par. Tisserand (TJ) 3,650 (calcolato)
Periodo di rotazione 10,37 ore
Dati osservativi
Magnitudine ass. 12,42

2088 Sahlia è un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1976, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,2066574 UA e da un'eccentricità di 0,0797668, inclinata di 5,54201° rispetto all'eclittica.

L'asteroide è dedicato a Hermann Sahli, docente di medicina interna all'università di Berna.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names, Berlino, Springer Verlag, 2003, p. 169, ISBN 3-540-00238-3.


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 2087 Kochera      Successivo: 2089 Cetacea


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare