2048 (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
2048
2048 Screenshot.png
Schermata di gioco
Sviluppo Gabriele Cirulli
Data di pubblicazione 9 marzo 2014
Genere Rompicapo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Browser, Android, iOS
Distribuzione digitale Google Play, App Store

2048 è un videogioco a giocatore singolo pubblicato on-line il 9 marzo 2014 da Gabriele Cirulli, uno sviluppatore web italiano di 19 anni, il cui obiettivo è quello di far scorrere le piastrelle su una griglia, unirle e creare una tessera con il numero 2048.[1] Considerato come un rompicapo, è molto simile a Threes!, applicazione pubblicata un mese prima.[2][3] Versioni simili includono anche elementi provenienti da Doge, Doctor Who, Flappy Bird e Tetris; è stata anche rilasciata una versione 3D[3] e versioni con griglie più grandi o più piccole.[4] L'autore, Gabriele Cirulli, definisce questi cloni come "La bellezza dei software open source"[5] e non si oppone a loro in quanto, dice, aggiungono nuove modifiche creative per il gioco.[6]

Cirulli ha creato il gioco in un solo fine settimana[7] come test per vedere se era in grado di creare un gioco partendo da zero,[8] descrivendo 2048 come clone dell'app Veewo Studios 1024 prendendo come spunto 2048 di Sami Romdhana,[3] e rimase sorpreso quando vide che il gioco aveva ricevuto oltre 4 milioni di visitatori in meno di una settimana [8] soprattutto perché era solo un progetto per fare qualcosa il fine settimana.[9] "È stato un modo per passare il tempo", ha detto.[10] Il gioco è stato descritto dal Wall Street Journal come "un Candy Crush della matematica"[5] e Business Insider l'ha soprannominato "Threes spaziale". Il fatto che il gioco giri su codice open-source[11] ha portato alla creazione di molti aggiunte e varianti, tra cui l'inserimento del punteggio e miglioramento della giocabilità con dispositivi touchscreen.[8] Il gioco è gratuito, Cirulli ha infatti detto che non si era mai immaginato di fare soldi con "qualcosa che lui non ha inventato".[12]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

A 2048 si gioca su una semplice griglia grigia di formato 4×4 in cui scorrono caselle di colori diversi, con numeri diversi (tutti i numeri sono potenze di 2), senza intralci quando un giocatore le muove.[8] Il gioco usa i tasti freccia della tastiera per spostare tutte le caselle a sinistra o a destra oppure in alto o in basso. Se due caselle contenenti lo stesso numero si scontrano mentre si muovono, si fondono in un'unica casella che avrà come numero la somma delle due tessere che si sono scontrate e dunque il colore corrispondente.[4][5] Ad ogni turno, un nuova tessera con il valore di 2 o 4 apparirà in modo casuale in un punto vuoto sul tabellone.[1]

Inoltre, un tabellone in alto a destra tiene traccia del punteggio dell'utente. Il punteggio dell'utente inizia da zero e viene incrementato ogni volta che due tessere si combinano, con il valore della nuova casella.[1] Come in molti altri giochi, il miglior punteggio dell'utente viene visualizzato accanto al punteggio attuale.

La partita è vinta quando, a furia di far combinare le tessere, si riesce a crearne una con il numero 2048: da qui il nome del gioco. Dopo aver raggiunto il punteggio stabilito, i giocatori possono continuare oltre 2048.[2][8] Se il giocatore non può muovere le caselle (non ci sono spazi vuoti e senza tessere adiacenti con lo stesso valore), finisce la partita.

Valori caselle[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco, ogni numero è abbinato ad un colore differente. Tutti sono "colori caldi", ovvero colori derivati dal rosso, eccetto per il 2 che presenta una tonalità di grigio.

Il 4 presenta una tonalità beige mentre dall'8 al 64 i numeri sono abbinati a varie tonalità di rosso che variano dal mattone per l'8 al sangue per il 64.

Raggiunto il 128, i numeri tornano chiari, utilizzando la tonalità ocra fino al 2048: da un pallido giallo del 128, infatti le tonalità s'intensificano con il 256, il 512 e il 1024 sino a giungere il 2048 che è di colore ocra intenso/oro.

Vista la possibilità di continuare anche dopo i 2048, con la possibilità teorica di raggiungere i 131072[13], i numeri a partire dal 4096 al 131072 saranno di colore nero.

Valore Colore
2
4
8
16
32
64
128
256
512
1 024
2 048
≥4 096

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c V. S. Wells, Game Review: 2048, Nouse, 18 marzo 2014. URL consultato il 19 marzo 2014.
  2. ^ a b Tim, Free Game Pick: 2048 (Gabriele Cirulli), UBM Tech, 11 marzo 2014. URL consultato il 19 marzo 2014.
  3. ^ a b c Sarah Perez, Clones, Clones Everywhere – '1024,' "2048' and Other Copies of Popular Paid Game 'Threes' Fill The App Stores in Techcrunch, 24 marzo 2014. URL consultato il 25 marzo 2014.
  4. ^ a b Jon Chang, '2048' Is the Next Mobile Game to Eat Up Your Time, ABC News, 24 marzo 2014. URL consultato il 27 marzo 2014.
  5. ^ a b c Ed Ballard, Want to Stay Anonymous? Don’t Make a Hit Computer Game in The Wall Street Journal, 18 marzo 2014.
  6. ^ Jefferson Graham, 2048: The new app everyone's talking about in USA Today, 28 marzo 2014. URL consultato il 30 marzo 2014.
  7. ^ Salvador Rodriguez, 2048: The new app everyone's talking about in LA times, 27 marzo 2014. URL consultato il 13 aprile 2014.
  8. ^ a b c d e Peter Spence, How One 19 Year Old Won the Internet with Addictive Puzzler 2048 in City A.M., 17 marzo 2014.
  9. ^ Salvador Rodriguez, Maker of Hit Puzzle Game '2048' Says He Created It over a Weekend in Los Angeles Times, 27 marzo 2014. URL consultato il 27 marzo 2014.
  10. ^ Arjun Kharpal, 19-Year-Old Makes Viral Game Hit in a Weekend, CNBC, 26 marzo 2014. URL consultato l'8 aprile 2014.
  11. ^ Andy Brown e Sarah Spikes, Make Your Own 2048, Udacity. URL consultato il 7 aprile 2014.
  12. ^ Zachary Stieber, 2048 Game the Next Flappy Bird? Addictive Game Skyrockets in Popularity in Epoch Times, 18 marzo 2014.
  13. ^ La massima combinazione ottenibile prevede una serpentina che parte da 4 (cioè 2^2) e arriva sino a 2^17, cioè 131072.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi