2-pirrolidone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
2-pirrolidone
formula empirica
Nome IUPAC
2-Pirrolidone
Nomi alternativi
2-chetopirrolidina
butirrolattame
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C4H3ONH
Massa molecolare (u) 85,10
Aspetto liquido incolore
Numero CAS [616-45-5]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua solubile[1]
Temperatura di fusione 402,55
Temperatura di ebollizione 518,15
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 319
Consigli P 280 - 264 - 305+351+338 - 337+313 [2]

Il 2-pirrolidone è un composto organico facente parte della famiglia dei lattami.

È un liquido incolore utilizzato nell'industria come solvente polare non corrosivo per numerose applicazioni tecniche. è miscibile con numerosi solventi, come acqua, etanolo, dietiletere, cloroformio e benzene.

Il 2-pirrolidone è usato come intermedio per la sintesi di numerosi polimeri come il Polivinilpirrolidone.

Il 2-pirrolidone può causare irritazioni a contatto con la pelle e gli occhi, se ingerito o inalato.[1]

Viene usato per la realizzazione degli inchiostri color magenta e ciano[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Scheda della sicurezza su hp.com
  2. ^ Scheda del composto su IFA-GESTIS consultata il 08.05.2014

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]