1941: Counter Attack

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
1941: Counter Attack
1941 Counter Attack.png
Schermata del gioco
Titolo originale 1941カウンターアタック
Sviluppo Capcom
Pubblicazione Capcom
Ideazione Kihaji Okamoto
Serie 1942
Data di pubblicazione ColoredBlankMap-World-10E.svg febbraio 1990
Genere Sparatutto a scorrimento
Tema Seconda guerra mondiale
Modalità di gioco Giocatore singolo, due giocatori
Piattaforma Arcade, PlayStation 2, Xbox, PlayStation Portable, SuperGrafx
Supporto ROM, HuCard, UMD
Preceduto da 1943 Kai: Midway Kaisen
Seguito da 19XX: The War Against Destiny
Specifiche arcade
CPU Motorola 68000 a 10 MHz
Risoluzione 224 × 384 × 4096
Periferica di input Joystick 8 direzioni, 2 pulsanti

1941: Counter Attack (1941カウンターアタック?) è un videogioco del genere sparatutto a scorrimento verticale sviluppato nel 1990 da Capcom. Quarto titolo della serie iniziata con 1942, è ambientato un anno prima del capostipite della serie.

Al contrario dei titoli precedenti, 1941 è stato convertito solamente per SuperGrafx. Tale versione è inclusa nelle compilation Capcom Classics Collection per PlayStation 2, Xbox e PlayStation Portable.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è ambientato in Europa durante la seconda guerra mondiale. I velivoli degli Alleati (un Lockheed P-38 Lightning e un de Havilland DH.98 Mosquito) devono distruggere gli aerei, le navi e i veicoli corazzati dei nazisti.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco consiste nel guidare uno dei due aerei mentre sorvola un paesaggio in scorrimento verticale, affrontando aerei e navi nemiche. È possibile giocare in due contemporaneamente, in cooperazione. Ogni giocatore ha una sola vita ma può sopportare tre colpi.

È il più corto videogioco della serie, essendo composto da sei livelli. Sono presenti altrettanti boss, oltre a modifiche alle armi e ai power-up della serie.

In 1941 è possibile effettuare il loop consumando uno dei punti ferita: oltre alla temporanea immunità, l'attacco rilascia un potente bombardamento. È inoltre possibile regolare la potenza di fuoco, caratteristica che verrà mantenuta nei futuri titoli della serie.

Il videogioco è considerato uno dei primi sparatutto a segnalare l'utilizzo del "continua" nel punteggio, incrementandolo di un'unità.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1941 - Counter Attack su Arcade History

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Nick Zverloff, Burkhart von Klitzing e Kurt Kalata, 1941: Counter Attack in 19XX, Hardcore Gaming 101, 8 maggio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]