176 Iduna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Iduna
(176 Iduna)
Scoperta 14 ottobre 1877
Scopritore Christian Peters
Classificazione Fascia principale
Classe spettrale G
Designazioni
alternative
1945 RQ B
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2453600,5)
Semiasse maggiore 477 967 000 km
3,195 UA
Perielio 399 956 000 km
2,674 UA
Afelio 555 977 000 km
3,716 UA
Periodo orbitale 5,711 anni
Velocità orbitale

16 550 m/s (media)

Inclinazione
sull'eclittica
22,594°
Eccentricità 0,163
Longitudine del
nodo ascendente
200,760°
Argom. del perielio 186,016°
Anomalia media 194,949°
Par. Tisserand (TJ) 3,057 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni 121,0 km
Massa
1,86 × 1018 kg
Densità media ~2,0 × 103 kg/m³
Acceleraz. di gravità in superficie 0,0338 m/s²
Velocità di fuga 64,0 m/s
Periodo di rotazione 0,4704 giorni
(11,289 ore)
Temperatura
superficiale
~156 K (media)
Albedo 0,083
Dati osservativi
Magnitudine ass. 7,90

176 Iduna è un asteroide discretamente massiccio della fascia principale del sistema solare; la sua composizione è probabilmente analoga a quella di Cerere, l'asteroide maggiore della fascia.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

Iduna è stato scoperto dall'astronomo danese Christian Heinrich Friedrich Peters il 14 ottobre 1877; deve il suo nome al club Ydun di Stoccolma, che ospitò una conferenza di astronomia cui forse intervenne lo stesso Peters.

Osservazione dalla Terra[modifica | modifica sorgente]

Un'occultazione stellare da parte di Iduna è stata osservata nei cieli del Messico il 17 gennaio 1998.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 175 Andromache      Successivo: 177 Irma


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare