130 mm M-46

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
M1954
M-46
Il cannone M-46.
Il cannone M-46.
Tipo Cannone
Impiego
Utilizzatori Unione Sovietica
Produzione
Costruttore URSS URSS
Descrizione
Peso 7.7 t
Lunghezza 11.73 m
Altezza 2.55 m
Calibro 130 mm
Cadenza di tiro normale 6 colpi al minuto
Velocità alla volata 930 m/s
Gittata massima assistita 38 km
Angolo di tiro -2,5 ° a 45 °

NAM - cronaca della guerra in Vietnam 1965-1975

voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

Basato su di un'arma navale, l'M-46 (in codice NATO M1954), è un lungo ed elegante cannone sovietico da 130 mm di calibro in servizio nell'artiglieria di corpo d'armata o nelle divisioni d'artiglieria.
Ha una gittata di 27 km per munizioni da 33 kg e può disporre di granate a razzo (RAP/rocket assisted projectil/proiettile razzo-assistito), che ne incrementano ancor più il raggio d'azione.

Utilizzo durante la guerra del Vietnam[modifica | modifica sorgente]

L'esercito nordvietnamita (NVA), durante la guerra del Vietnam utilizzò la versione cinese del cannone, il PRC-59, del quale solo l'M-107 americano riusciva (per poco) a superarlo in gittata; venendo particolarmente apprezzato sia per la sua manovrabilità, la canna infatti poteva essere staccata ed appoggiata sul carrello a due ruote, che per la sua semplicità d'uso, che lo rendeva pronto al fuoco in soli quattro minuti[1]. Il cannone, grazie alla sua efficacia, fu molto temuto dagli americani, i quali spesso richiedevano addirittura attacchi di B-52 per cercare di colpire queste inafferrabili artiglierie[1], capaci di sparare anche sei colpi al minuto per poi sparire rapidamente nella giungla.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b AA.VV. 1988, p. 327.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • AA.VV., NAM - cronaca della guerra in Vietnam 1965-1975, Novara, De Agostini, 1988, ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]