11 O'Clock Tick Tock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
11 O'Clock Tick Tock

Artista U2
Tipo album Singolo
Pubblicazione 23 maggio 1980
Durata 3 min : 44 s
Genere Alternative rock[1]
Pop rock[1]
Post-punk[1]
College rock[1]
Etichetta CBS, Island
Produttore Martin Hannett
Registrazione 1980
Formati Vinile
U2 - cronologia
Singolo precedente
(1980)
Singolo successivo
(1980)

11 O'Clock Tick Tock è il secondo singolo pubblicato dal gruppo rock irlandese U2, che segue il singolo "Another Day", e precede l'album di debutto del gruppo Boy, in cui comunque non furono inseriti i due brani. È il primo singolo che il gruppo registra con la Island Records.

Il brano fu prodotto da Martin Hannett conosciuto nell'ambiente musicale per aver lavorato con i Joy Division. L'incontro tra Hannett e gli U2 avvenne proprio mentre il produttore stava lavorando al singolo (Love Will Tear Us Apart) del gruppo musicale guidato dal carismatico leader, ora scomparso, Ian Curtis. La canzone fu presentata per la prima volta dal vivo nell'agosto 1979, sebbene con un titolo (Silver Lining) e con testi diversi. Solo dal 1980 divenne ufficialmente 11 O'Clock Tick Tock.

Sul retro fu pubblicato il singolo Touch, che a sua volta è l'evoluzione di un brano precedente intitolato Trevor. Mentre questo secondo brano uscì presto dal repertorio live del gruppo, già al termine del Boy Tour del 1981, 11 O'Clock Tick Tock fu per tutti gli anni ottanta un cavallo di battaglia della band irlandese, tanto da essere inclusa nel 1983 nell'album live Under a Blood Red Sky. Successivamente il pezzo rientrò saltuariamente nelle scalette dei concerti, rimanendo comunque tra le 20 canzoni più eseguite dal vivo[2].

I due brani sono presenti sul CD bonus, contenente B-sides e rarità, uscito nel 2008, allegato ad una delle versioni con cui fu pubblicata la rimasterizzazione dell'album Boy.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. 11 O'Clock Tick Tock – 3:44
  2. Touch – 3:21

Tour promozionale[modifica | modifica sorgente]

Per promuovere il singolo, il gruppo intraprese l'11 O'Clock Tick Tock Tour durante il 1980.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) 11 O'Clock Tick Tock in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) Statistiche Tourdb sugli U2. URL consultato il 28 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock