110º Congresso degli Stati Uniti d'America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
110° Congresso degli Stati Uniti d'America
Capitol Building Full View.jpg
Inizio 3 gennaio 2007
Fine 3 gennaio 2009
Presidente del Senato Dick Cheney (R)
Presidente pro tempore Robert Byrd (D)
Presidente della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi (D)
Membri 100 Senatori
435 Rappresentanti
5 Membri non votanti
Maggioranza al Senato Partito Democratico
Maggioranza alla Camera Partito Democratico
Sessioni
I: 4 gennaio 2007 – 19 dicembre 2007
II: 3 gennaio 2008 – 3 gennaio 2009
< 109° 111° >

Il 110º Congresso degli Stati Uniti d'America, formato dal Senato e dalla Camera dei Rappresentanti, costituì, dal 3 gennaio 2007 al 3 gennaio 2009, il ramo legislativo del governo federale statunitense, e la sua attività coincise approssimativamente con gli ultimi due anni della Presidenza di George W. Bush.

La sua composizione era stata definita nelle elezioni di medio termine del 7 novembre 2006, nelle quali il Partito Democratico aveva riconquistato dopo ben 12 anni la maggioranza in entrambe le Camere, strappando al Partito Repubblicano 6 Senatori e 31 Rappresentanti. In conseguenza di ciò, Nancy Pelosi divenne la prima donna e prima italoamericana a servire come Presidente (Speaker) della Camera dei Rappresentanti, ed il Congresso accolse per la prima volta dei membri musulmani (Keith Ellison) e buddhisti (Mazie Hirono ed Hank Johnson).

Senato[modifica | modifica sorgente]

Appartenenza politica dei Senatori del 110º Congresso, Stato per Stato

Riepilogo della composizione[modifica | modifica sorgente]

Leadership[modifica | modifica sorgente]

Senato[modifica | modifica sorgente]

Leadership della Maggioranza[modifica | modifica sorgente]

Leadership della Minoranza[modifica | modifica sorgente]

Gruppo Democratico[modifica | modifica sorgente]

Gruppo Repubblicano[modifica | modifica sorgente]

Senatori ordinati per Stato[modifica | modifica sorgente]

Alabama

Alaska

Arizona

Arkansas

California

Carolina del Nord

Carolina del Sud

Colorado

Connecticut

Dakota del Nord

Dakota del Sud

Delaware

Florida

Georgia

Hawaii

Idaho

Illinois

Indiana

Iowa

Kansas

Kentucky

Louisiana

Maine

Maryland

Massachusetts

Michigan

Minnesota

Mississippi

Missouri

Montana

Nebraska

Nevada

New Hampshire

New Jersey

New York

Nuovo Messico

Ohio

Oklahoma

Oregon

Pennsylvania

Rhode Island

Tennessee

Texas

Utah

Vermont

Virginia

Virginia Occidentale

Washington

Wisconsin

Wyoming

Camera dei Rappresentanti[modifica | modifica sorgente]

Composizione percentuale, in base al partito di appartenenza, dei membri della Camera dei Rappresentanti, analizzata Stato per Stato

Riepilogo della composizione[modifica | modifica sorgente]

Leadership[modifica | modifica sorgente]

Leadership della Maggioranza[modifica | modifica sorgente]

Leadership della Minoranza[modifica | modifica sorgente]

Gruppo Democratico[modifica | modifica sorgente]

Gruppo Repubblicano[modifica | modifica sorgente]

Alabama[modifica | modifica sorgente]

(5 Repubblicani, 2 Democratici)

Alaska[modifica | modifica sorgente]

(1 Repubblicano)

Arizona[modifica | modifica sorgente]

(4 Repubblicani, 4 Democratici)

Arkansas[modifica | modifica sorgente]

(3 Democratici, 1 Repubblicano)

California[modifica | modifica sorgente]

(34 Democratici, 19 Repubblicani)

Carolina del Nord[modifica | modifica sorgente]

(7 Democratici, 6 Repubblicani)

Carolina del Sud[modifica | modifica sorgente]

(4 Repubblicani, 2 Democratici)

Colorado[modifica | modifica sorgente]

(4 Democratici, 3 Repubblicani)

Connecticut[modifica | modifica sorgente]

(4 Democratici, 1 Repubblicano)

Dakota del Nord[modifica | modifica sorgente]

(1 Democratico)

Dakota del Sud[modifica | modifica sorgente]

(1 Democratico)

Delaware[modifica | modifica sorgente]

(1 Repubblicano)

Florida[modifica | modifica sorgente]

(16 Repubblicani, 9 Democratici)

Georgia[modifica | modifica sorgente]

(7 Repubblicani, 6 Democratici)

Hawaii[modifica | modifica sorgente]

(2 Democratici)

Idaho[modifica | modifica sorgente]

(2 Repubblicani)

Illinois[modifica | modifica sorgente]

(10 Democratici, 8 Repubblicani)

Indiana[modifica | modifica sorgente]

(5 Democratici, 4 Repubblicani)

Iowa[modifica | modifica sorgente]

(3 Democratici, 2 Repubblicani)

Kansas[modifica | modifica sorgente]

(2 Democratici, 2 Repubblicani)

Kentucky[modifica | modifica sorgente]

(4 Repubblicani, 2 Democratici)

Louisiana[modifica | modifica sorgente]

(4 Repubblicani, 3 Democratici)

Maine[modifica | modifica sorgente]

(2 Democratici)

Maryland[modifica | modifica sorgente]

(6 Democratici, 2 Repubblicani)

Massachusetts[modifica | modifica sorgente]

(10 Democratici)

Michigan[modifica | modifica sorgente]

(9 Repubblicani, 6 Democratici)

Minnesota[modifica | modifica sorgente]

(5 Democratici, 3 Repubblicani)

Mississippi[modifica | modifica sorgente]

(3 Democratici, 1 Repubblicano)

Missouri[modifica | modifica sorgente]

(5 Repubblicani, 4 Democratici)

Montana[modifica | modifica sorgente]

(1 Repubblicano)

Nebraska[modifica | modifica sorgente]

(3 Repubblicani)

Nevada[modifica | modifica sorgente]

(2 Repubblicani, 1 Democratico)

New Hampshire[modifica | modifica sorgente]

(2 Democratici)

New Jersey[modifica | modifica sorgente]

(7 Democratici, 6 Repubblicani)

New York[modifica | modifica sorgente]

(23 Democratici, 6 Repubblicani)

Nuovo Messico[modifica | modifica sorgente]

(2 Repubblicani, 1 Democratico)

Ohio[modifica | modifica sorgente]

(11 Repubblicani, 7 Democratici)

Oklahoma[modifica | modifica sorgente]

(4 Repubblicani, 1 Democratico)

Oregon[modifica | modifica sorgente]

(4 Democratici, 1 Repubblicano)

Pennsylvania[modifica | modifica sorgente]

(11 Democratici, 8 Repubblicani)

Rhode Island[modifica | modifica sorgente]

(2 Democratici)

Tennessee[modifica | modifica sorgente]

(5 Democratici, 4 Repubblicani)

Texas[modifica | modifica sorgente]

(19 Repubblicani, 13 Democratici)

Utah[modifica | modifica sorgente]

(2 Repubblicani, 1 Democratico)

Vermont[modifica | modifica sorgente]

(1 Democratico)

Virginia[modifica | modifica sorgente]

(7 Repubblicani, 3 Democratici)

Virginia Occidentale[modifica | modifica sorgente]

(2 Democratici, 1 Repubblicano)

Washington[modifica | modifica sorgente]

(6 Democratici, 3 Repubblicani)

Wisconsin[modifica | modifica sorgente]

(5 Democratici, 3 Repubblicani)

Wyoming[modifica | modifica sorgente]

(1 Repubblicano)

Membri non votanti[modifica | modifica sorgente]