109 Piscium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
109 Piscium
Classificazione subgigante gialla
Classe spettrale G5 IV
Distanza dal Sole 106 anni luce (30,6 parsec)
Costellazione Pesci
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 01h 44m 55,8246s
Declinazione +20° 04′ 59,338″
Dati fisici
Diametro medio 2 502 000 km
Raggio medio 1,80 R
Massa
1,10 M
Periodo di rotazione 25,4 giorni
Temperatura
superficiale
5 800 K (media)
Indice di colore (B-V) 0,720
Metallicità [Fe/H]=+0,15%
Dati osservativi
Magnitudine app. 6,292
Magnitudine ass. 3,72
Parallasse 30,71 ± 0,81 mas
Moto proprio AR: -45,05 mas/anno
Dec: -105,39 mas/anno
Nomenclature alternative
HD 10697, HIP 8159, Gl 72, HR 508, BD+19°282

109 Piscium è una stella subgigante gialla situata a circa 106 anni luce dalla Terra nella costellazione dei Pesci. Ha una massa molto simile a quella del Sole ed un'elevata quantità di ferro (metallicità).

Nel 2000 fu scoperto un pianeta extrasolare in orbita attorno alla stella.

Prospetto del sistema[modifica | modifica sorgente]

Segue un prospetto con le principali caratteristiche del sistema.

Pianeta Tipo Massa Periodo orb. Sem. maggiore Eccentricità Scoperta
b Gigante gassoso >6,38 MJ 1076,4 giorni 2,16 UA 0,1023 ± 0,0096 2000

109 Piscium nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Nel romanzo scritto da Diane Duane su Star Trek intitolato The Wounded Sky (pubblicato nel 1983) l'equipaggio della nave USS Enterprise (NCC-1701) fa esplodere intenzionalmente 109 Piscium come una supernova, effettuando una propulsione a curvatura in prossimità della stella, in modo da distruggere alcune navi dei Klingon.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • HD 10697 in SIMBAD. URL consultato il 17 aprile 2006.
  • Notes for star HD 10697 in The Extrasolar Planets Encyclopaedia. URL consultato il 17 aprile 2006.
  • 109 Piscium, SolStation. URL consultato il 17 aprile 2006.
stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni