1-propanolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
1-propanolo
formula di struttura
Nomi alternativi
alcol n-propilico
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare CH3CH2CH2OH
Massa molecolare (u) 60,10 g/mol
Aspetto liquido incolore
Numero CAS [71-23-8]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 0,80 (20 °C)
Solubilità in acqua (20 °C) solubile
Temperatura di fusione −127 °C (146 K)
Temperatura di ebollizione 96 °C (369 K) (1013 hPa)
Indicazioni di sicurezza
Flash point 22 °C (295 K)
Limiti di esplosione 2,1 - 13,5 Vol%
Temperatura di autoignizione 405 °C (678 K)
Simboli di rischio chimico
facilmente infiammabile irritante corrosivo

pericolo

Frasi H 225 - 318 - 336
Consigli P 210 - 233 - 280 - 305+351+338 - 313 [1]

L'1-propanolo (o alcol n-propilico) è un alcol.

A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore alcolico. È un composto molto infiammabile, irritante, che trova uso come solvente nell'industria farmaceutica e nelle preparazioni di resine e di esteri della cellulosa. In natura si forma in piccole quantità in molti processi di fermentazione.

Fu scoperto nel 1853 da Chancel, che lo ottenne per distillazione del fuselöl.

Dal punto di vista chimico, subisce le normali reazioni degli alcoli primari, può essere quindi convertito in alogenuro alchilico (ad esempio con iodio e fosforo rosso dà l'1-iodopropano, con tricloruro di fosforo e cloruro di zinco come catalizzatore dà l'1-cloropropano), reagisce con gli acidi carbossilici in presenza di acido solforico come catalizzatore a dare i corrispondenti esteri, la sua ossidazione con bicromato di potassio e acido solforico dà propionaldeide in basse rese (meglio ricorrere ad ossidanti più blandi), la sua ossidazione con acido cromico o altri ossidati energici produce acido propionico.

L'1-propanolo viene prodotto industrialmente per idrogenazione catalitica della propionaldeide, questa è a sua volta ottenuta dall'idroformilazione dell'etilene con ossido di carbonio e idrogeno in presenza di un catalizzatore di cobalto ottacarbonile o di un complesso del rodio

H2C=CH2 + CO + H2 → CH3CH2CH=O
CH3CH2CH=O + H2 → CH3CH2CH2OH

In laboratorio può essere ottenuto per trattamento dell'1-iodopropano con ossido di argento umido.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ scheda dell'1-propanolo su IFA-GESTIS

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia