1,2-fenilendiammina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
1,2-fenilendiammina
formula di struttura
Nome IUPAC
1,2-diamminobenzene
Nomi alternativi
1,2-diamminobenzene
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare 1,2-(NH2)2C6H4
Massa molecolare (u) 108,14 g/mol
Aspetto solido incolore
Numero CAS [95-54-5]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 1,14 (20 °C)
Solubilità in acqua 54 g/l (20 °C)
Temperatura di fusione 103 °C (376 K)
Temperatura di ebollizione 257 °C (530 K) (1013 hPa)
Indicazioni di sicurezza
Flash point 110 °C (383 K)
Temperatura di autoignizione 540 °C (813 K)
Simboli di rischio chimico
tossicità acuta pericoloso per l'ambiente tossico a lungo termine
Frasi H 351 - 341 - 332 - 312 - 301 - 319 - 317 - 410
Consigli P 281 - 273 - 302+352 - 305+351+338 - 309+310 [1]

La 1,2-fenilendiammina (o 1,2-diamminobenzene) è una diammina aromatica.

A temperatura ambiente si presenta come un solido incolore dall'odore tenue. È un composto tossico, irritante, allergenico, pericoloso per l'ambiente.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ scheda dell'1,2-fenilendiammina su IFA-GESTIS
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia