.303 British

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
.303 British
Munizione .303 Cartridge (Mk VII), prodotta da  CAC nel 1945
Munizione .303 Cartridge (Mk VII), prodotta da CAC nel 1945
Descrizione
Tipo per fucile
Origine United Kingdom
In servizio dal 1888 - presente
Conflitti Prima guerra mondiale, Seconda guerra mondiale
Storia
Data progettazione 1888

[senza fonte]

voci di munizioni presenti su Wikipedia

La .303 British è una cartuccia con collarino flangiato progettata nel 1888 nel Regno Unito inizialmente per essere caricata a polvere nera e successivamente con cordite ed infine con polvere infume. Utilizzata quale munizione d'ordinanza nei fucili Lee-Enfield, e varie mitragliatrici come le Vickers e Lewis fu sostituita dalla 7,62 × 51 mm NATO nel 1950. Il nome nella bibliografia italiana è 7,7 × 56 mm R.

Versione giapponese[modifica | modifica wikitesto]

L'Impero giapponese produsse alcune armi che erano copie delle mitragliatrici Lewis e Vickers inglesi, camerate nella cartuccia 7,7 × 56 mm rimmed Type 87, la quale era una copia della .303 British, e queste due munizioni erano intercambiabili. La 7,7 × 56 mm rimmed Type 87 era nettamente diversa dalle 7,7 × 58 mm Arisaka Type 99 senza collarino e 7,7 × 58 mm Type 92 con semicollarino usate in altre armi.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Walter H.B. Smith, Small Arms of the World, Stackpole Publications.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra